ALERT Ginecologia ! – Aggiornamento in Ginecologia

ALERT Ginecologia !
Top News / Mutazioni nel gene BRCA1 e rischio di carcinoma sieroso dell’endometrio

Le mutazioni nel gene BRCA1, correlate al cancro al seno, aumentano il rischio di un tumore aggressivo all’utero

Le donne con una mutazione del gene BRCA1 presentano un aumentato rischio di una grave forma di tumore all’utero. Il gene BRCA1 mutato è già noto aumentare in modo significativo il rischio di carcino …

News

Effetti vascolari del trattamento post-menopausa con Estradiolo precoce versus tardivo

I dati suggeriscono che la terapia ormonale contenente estrogeni è associata a benefici effetti contro la malattia cardiovascolare quando viene iniziata temporalmente vicino alla menopausa ma non quan …

Confronto tra Dienogest e Goserelin dopo chirurgia conservativa per endometriosi

Anche se ci sono varie terapie ormonali, tra cui gli agonisti dell’ormone rilasciante le gonadotropine, il Danazolo, il sistema intrauterino a rilascio di Levonorgestrel, Dienogest, e basse dosi di e …

Efficacia e sicurezza di Palbociclib in combinazione con Letrozolo come trattamento di prima linea del carcinoma mammario avanzato ER-positivo, HER2-negativo

Palbociclib ( Ibrance ) è una piccola molecola orale ad azione inibitrice della chinasi ciclina-dipendente 4 e 6 ( CDK4 e 6 ). Nello studio randomizzato, in aperto, di fase II PALOMA-1 / TRIO-18, P …

Gravidanza

Profilassi per il parto pretermine con Progesterone vaginale

La somministrazione di Progesterone ha dimostrato di ridurre il rischio di parto pretermine e morbilità neonatale in donne ad alto rischio, ma vi è incertezza circa gli effetti a lungo termine sul bam …

Nifedipina versus Atosiban per minaccia di nascita pretermine

Nelle donne con minaccia di parto pretermine, il ritardo del parto di 48 ore permette ai corticosteroidi prenatali di migliorare gli esiti neonatali. Per questo motivo, vengono spesso somministrati …

Farmacovigilanza

Farmaci contenenti Valproato: rischi connessi all’esposizione in gravidanza

L’Agenzia Italiana del Farmaco ( AIFA ) e le Aziende titolari dei medicinali a base di Valproato ( Sodio valproato, Magnesio valproato, Acido valproico, Valproato semisodio e Valpromide ) hanno ricor …

MediExplorer Database Medicina


L’assunzione di Cisteina con la dieta inversamente associata al rischio di ictus nelle donne

La Cisteina potrebbe potenzialmente ridurre il rischio di ictus mediante effetti antipertensivi e antiossidanti. Uno studio ha valutato l’ipotesi che l’assunzione di Cisteina sia inversamente associata all’incidenza di ictus. I ricercatori … Leggi

Donne in postmenopausa: i cambiamenti di peso associati ad aumentato rischio di fratture

Per le donne più anziane, perdere o guadagnare peso è correlato al rischio di fratture. In una analisi post-hoc dei dati da Women’s Health Initiative è emerso che le donne in postmenopausa che guadagnano o perdono almeno il 5% del proprio … Leggi

Donne con malattia di Alzheimer: il Raloxifene non sembra esercitare alcun effetto benefico sulla capacità cognitiva

Uno studio ha verificato se il Raloxifene ( Evista ), un modulatore selettivo del recettore degli estrogeni, migliora la funzione cognitiva rispetto al placebo nelle donne con malattia di Alzheimer. Inoltre, si è cercato di fornire una stima … Leggi

Precedente Aggiornamenti in Oncologia Successivo Aggiornamenti in Neurologia by Xagena