Crea sito

Riequilibrio della flora batterica intestinale e come coadiuvante per il benessere delle vie genito-urinarie: Colifagina PRO

COLIFAGINA PRO PER IL RIEQUILIBRIO DELLA FLORA BATTERICA INTESTINALE E COME COADIUVANTE PER IL BENESSERE DELLE VIE GENITO-URINARIE

Colifagina PRO è un preparato simbiotico che contiene 2 ceppi probiotici brevettati: Bifidobacterium breve BR03 e Lactobacillus rhamnosus LR06, geneticamente tipizzati e resistenti a temperatura ambiente, con l’aggiunta di Frutto OligoSaccaridi ( FOS ), fibre prebiotiche che ne favoriscono la colonizzazione intestinale e l’integrità del sistema immunitario intestinale.

Da un lato infatti il Bifidobacterium breve BR03 è in grado di indurre un incremento significativo dei linfociti T helper 2 e quindi di una stimolazione citochinica tipicamente anti-infiammatoria e il Lactobacillus rhamnosus LR06 è in grado di modulare la risposta immune.

E’ stato dimostrato infatti che il Lactobacillus rhamnosus induce un incremento dose dipendente di TNFa, IL-1b, IL12p70, IL-12p40 e IL-23, con una associata immunomodulazione delle cellule dendritiche.
Queste evidenze sostengono il potenziale clinico di applicazione della terapia probiotica con tali ceppi, in particolare nei confronti di vari biotipi di Escherichia coli. CONTINUA 

Gastroenterologia News

https://www.gastroenterologia.net
Gastroenterologia, le Novità in Gastroenterologia. Gastroenterologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie gastroenterologiche. Focus sul …

Polipectomia

Rischio di incidenza e mortalità del tumore del colon-retto dopo …

Varivi esofagee

Risultati ricerca per “Varivi esofagee”. Keywords. Cerca …

Cyramza

Ramucirumab come seconda linea più chemioterapia FOLFIRI …

Tumore gastroesofageo

Risultati ricerca per “Tumore gastroesofageo”. Aspirina come …

Farmaci

Gastroenterologia, le Novità in Gastroenterologia …

Virus dell’epatite

Virus dell’epatite D come potenziale fattore di rischio per …

Sindrome di Lynch

La sindrome di Lynch è associata ad un aumentato rischio di …

Rifaximicina

Il Network Xagena utilizza i cookies per offrirti un …

Ramucirumab

Ramucirumab aumenta la sopravvivenza tra i pazienti con …

Carcinoma colorettale

Risultati ricerca per “Carcinoma colorettale”. Prevenzione del …

 

Colifagina PRO

Ematologia News

Aumento del rischio di tromboembolismo venoso nei pazienti con mielofibrosi

I risultati di uno studio retrospettivo di coorte basato sulla popolazione hanno mostrato che i pazienti con diagnosi di mielofibrosi presentano un aumentato rischio di tromboembolismo venoso, ma non- …


Complicanze e mortalità con l’aferesi terapeutica per porpora trombotica trombocitopenica immune in fase acuta

Secondo uno studio sui tassi di complicanze e mortalità associati alla gestione della porpora trombotica trombocitopenica immune ( iTTP ) acuta, la maggior parte dei casi di mortalità correlata a scam …


Terapia con cellule CAR-NK nei pazienti con leucemia linfatica cronica o linfoma non-Hodgkin

Uno studio di fase 1/2 ha mostrato che le cellule natural killer ( NK ) trasdotte con i recettori dell’antigene chimerico ( CAR ) hanno indotto alti tassi di risposta tra i pazienti con linfoma non-Ho …


La terapia genica LentiGlobin risulta promettente nella forma grave della anemia falciforme

Lo studio di fase 1 / fase 2 HGB-206 ha mostrato che la terapia genica LentiGlobin ha portato a sostanziali riduzioni dell’emoglobina degli eritrociti falciformi e un notevole miglioramento dei marcat …


Dose di irradiazione corporea totale e rischio di successive neoplasie a seguito di trapianto di cellule ematopoietiche allogeniche

È stato esaminato l’impatto della dose di irradiazione corporea totale ( TBI ) e del frazionamento sul rischio di successive neoplasie maligne ( SMN ) nell’era dei regimi di condizionamento a intensit …


Esiti ostetrici e materni nei pazienti con diagnosi di linfoma di Hodgkin durante la gravidanza

Gli esiti per la madre e il bambino a seguito di una diagnosi di linfoma di Hodgkin durante la gravidanza sono poco studiati e la gestione prenatale della malattia non è stata ampiamente segnalata. …


Qualità di vita riportata dai pazienti dopo infusione di Tisagenlecleucel in bambini e giovani adulti con leucemia linfoblastica acuta a cellule B recidivata o refrattaria

Lo studio ELIANA ha mostrato che 61 pazienti pediatrici e giovani adulti su 75 ( 81% ) con leucemia linfoblastica acuta a cellule B recidivata o refrattaria hanno raggiunto la remissione complessiva d …

Ematologia.net

https://www.ematologia.net
Ematologia, le Novità in Ematologia. Ematologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulla terapia dei Tumori ematologici e della Emofilia. Focus su …

Fludarabina

Ematologia, le Novità in Ematologia. Ematologia.net …

Mozobil

Janssen Oncology. Roche Ematologia. Passamonti …

Ematologia News

Ematologia, le Novità in Ematologia. Ematologia.net …

Leucemia linfoblastica acuta

Risultati ricerca per “Leucemia linfoblastica acuta”. Regime iper …

Revlimid

Ibrutinib, Lenalidomide e Rituximab nel linfoma a cellule …

Ematologia Farmaci

GSK Ematologia … Sicurezza e attività clinica di una terapia di …

Epatite News




Incivo nel trattamento dei pazienti con infezione da infezione cronica da virus della epatite C genotipo 1: studio ILLUMINATE

I risultati dello studio clinico di fase III ILLUMINATE, che ha analizzato la risposta dei pazienti naive al trattamento, con infezione da virus della epatite C cronica ( HCV ) genotipo 1 alla terapia … leggi

Epatite.net

https://www.epatite.net/

Xagena.  News (IT) · News (EN) · MedicinaNews · MedicineNews · Mappa · Partner · Mappa; Cardiologia. News · Farmaci · Focus. Oncologia.

Ribavirina

Combinazione a dose fissa di Ledipasvir e Sofosbuvir con e …

Infezione da HCV genotipo 1

Infezione da HCV genotipo 1 e precedente trattamento …

Farmaci

OncoGinecologia.net · Ematologia.net · Gastroenterologia.net …

Baraclude

Entecavir ( Baraclude ) è efficace e sicuro nei pazienti con epatite B …

Epatite B

E’ stato confermato che un nuovo trattamento per l’epatite B …

Trapianto di fegato

Il virus dell’epatite C ( HCV ) è l’indicazione principale per il …

Aggiornamenti sull’Ipertensione



Ipertensione: l’FDA ha approvato Tekturna HCT

L’FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Tekturna HCT, un’associazione tra Aliskiren ed il diuretico Idroclorotiazide, nel trattamento dell’ipertensione. Aliskiren ( noto in Europa come … leggi



Rischio iperpotassiemia associando Aliskiren a Valsartan

Uno studio ha valutato l’effetto di una nuova combinazione di farmaci sulla pressione sanguigna: Aliskiren ( Rasilez / Tekturna ), un’inibitore della renina, e Valsartan ( Diovan / Tareg ) un sartano. … leggi

Ipertensione News

https://ipertensione.net

Ipertensione – Le novità sull’IpertensioneIpertensione.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulla Terapia dell’Ipertensione e sulla Prevenzione dell’Ictus. Newsletter Ipertensione

Risultati ricerca per …

Risultati ricerca per “Ipertensione” … sono stati presentati i risultati …

Focus

News · Farmaci · Focus. Studio SPRINT, dati preliminari …

Diabete

Nei pazienti con ipertensione e diabete, Doxazosin aumenta il …

Dieta DASH

Effetti della dieta DASH da sola o in combinazione con esercizio e …

Ictus

Controllo dell’ipertensione e rischio di recidiva di ictus. Uno …

Ambrisentan

Studio AMBITION: efficacia e sicurezza della combinazione di …

Diabete mellito di tipo 2

Obiettivi di pressione sanguigna in soggetti con diabete mellito di …

Coenzima Q10

Terapia con coenzima Q10 nei pazienti ipertesi con sindrome …

Bosentan

Efficacia dell’associazione Iloprost e Bosentan nei pazienti con …

la combinazione Valsartan e …

… Valsartan e Sacubitril riduce la pressione … La combinazione …

Cardiologia Newsletter

ALERT Cardiologia !
TOP News

Xarelto approvato nella Unione Europea per la prevenzione secondaria dopo sindrome coronarica acuta

L’anticoagulante orale Xarelto ( Rivaroxaban ) è stato approvato dalla Commissione Europea per la prevenzione degli eventi aterotrombotici ( morte cardiovascolare, infarto del miocardio o ictus ) dopo …

European Society of Cardiology: la denervazione renale per il trattamento della ipertensione resistente

La Società Europea di Cardiologia ( ESC ) ha rilasciato una dichiarazione per quanto riguarda l’uso della denervazione renale mediante catetere per il trattamento della pressione alta, affermando che …

Aliskiren: la progressione della aterosclerosi aumenta con l’inibizione della renina

La risonanza magnetica per immagini ( MRI ) ha mostrato che la inibizione della renina con Aliskiren ( Tekturna; in Italia Rasilez ) è associata a un incremento inatteso della aterosclerosi aortica ri …

Promettenti i risultati di Riociguat, il capostipite degli attivatori sGC, nella ipertensione arteriosa polmonare

Riociguat, un farmaco sperimentale, ha aumentato la distanza percorsa dai pazienti con diagnosi di ipertensione arteriosa polmonare.Nei pazienti che non erano mai stati trattati con antagonisti recett …

Panel dell’EMA: i benefici di Diane 35, un preparato ormonale per il trattamento delle donne con acne, superano i rischi tromboembolici

Secondo il Comitato PRAC ( Pharmacovigilance Risk Assessment Committee ) dell’EMA ( European Medicine Agency ) i benefici del farmaco impiegato per l’acne, Diane 35 e suoi equivalenti generici, sono superiori ai rischi.Devono, tuttavia, essere assunte misure per ridurre al minimo il rischio tromboembolico.Il farmaco ( Ciproterone acetato 2 mg, Etinilestradiol […]
Altre News di Cardiologia

Aumentati livelli di TMAO correlati a rischio di eventi cardiovascolari maggiori

L’aumento dei livelli di trimetilammina-N-ossido ( TMAO ) è associato a un incremento del rischio di gravi eventi avversi cardiovascolari.Studi sui topi germ-free ( animali allevati in condizioni aset …

Effetti degli ACE inibitori e dei bloccanti del recettore della angiotensina nei pazienti senza insufficienza cardiaca

Uno studio ha valutato gli effetti degli Ace inibitori e degli inibitori del recettore della angiotensina ( anche detti sartani ) su un composito di morte cardiovascolare, infarto del miocardio e ictu …

Riduzione degli eventi cardiovascolari versus diabete di nuova insorgenza durante terapia con Atorvastatina

Lo scopo di questo studio è stato quello di confrontare l’incidenza di diabete di nuova insorgenza con la riduzione di eventi cardiovascolari a diversi livelli di rischio di diabete mellito di nuova i …
FarmaExplorer: motore di ricerca EASY & FAST

 

Aritmie atriali: la maggior parte dei pazienti abbandona il trattamento con Dronedarone a causa di reazioni avverse e di inefficacia

Il Dronedarone ( Multaq ) è un nuovo farmaco antiaritmico di classe III con moderata efficacia nel prevenire le aritmie atriali. Tuttavia, solo pochi dati sono disponibili riguardo all’impiego nel mon …

Bassi livelli plasmatici di magnesio e sviluppo di fibrillazione atriale

Un basso livello di magnesio nel siero è risultato correlato a un aumento del rischio di fibrillazione atriale dopo chirurgia cardiaca.Non è noto se la ipomagnesiemia predisponga alla fibrillazione at …

Ictus e sanguinamento nella fibrillazione atriale con nefropatia cronica

Sia la fibrillazione atriale sia la nefropatia cronica aumentano il rischio di ictus e di tromboembolismo venoso.Tuttavia, questi rischi e gli effetti del trattamento antitrombotico non sono stati val …

Profilassi farmacologica della fibrillazione atriale postoperatoria in pazienti sottoposti a chirurgia cardiaca

La fibrillazione atriale postoperatoria è una frequente complicanza della chirurgia cardiaca, ed è causa di aumento della morbilità, durata della degenza e dei costi ospedalieri. …

Confronto tra farmaci antiaritmici e ablazione transcatetere a radiofrequenza nei pazienti con fibrillazione atriale parossistica

I farmaci antiaritmici sono comunemente utilizzati per la prevenzione della fibrillazione atriale ricorrente nonostante la scarsa efficacia e gli effetti avversi frequenti.Come alternativa nel trattam .

Disfunzione renale come predittore di ictus e di embolia sistemica nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare

Si è cercato di definire i fattori associati con la insorgenza di ictus e di embolia sistemica in un grande studio internazionale sulla fibrillazione atriale.Nello studio ROCKET AF, 14.264 pazienti co …

Rivaroxaban riduce i tassi di trombosi dello stent e di mortalità nei pazienti con sindrome coronarica acuta

Dallo studio ATLAS ACS 2-TIMI 51 è emerso che la somministrazione di 2.5 mg di Rivaroxaban ( Xarelto ), due volte al giorno, può ridurre i tassi di trombosi dello stent e di mortalità tra i pazienti c …

Dermatologia Newsletter

ALERT Dermatologia !
Top News / Novità terapeutica per la cura della psoriasi

Otezla per il trattamento dei pazienti con psoriasi a placche da moderata a grave, approvato dalla FDA

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Otezla ( Apremilast ), un inibitore selettivo della fosfodiesterasi 4 ( PDE4 ) per via orale, per il trattame …

Altre News

Afamelanotide associata alla fototerapia UVB a banda stretta accelera la ripigmentazione nei pazienti con vitiligine

I ricercatori hanno scoperto che una combinazione di Afamelanotide ( Scenesse ) e fototerapia NB-UVB ha prodotto una ripigmentazione superiore e più veloce rispetto alla sola fototerapia NB-UVB. So …

Rituximab utile nel trattamento del pemfigo giovanile e dell’infanzia

L’obiettivo di uno studio è stato quello di verificare l’efficacia e la sicurezza di Rituximab ( MabThera ) nel pemfigoin età pediatrica. Sono state analizzate in modo retrospettivo le cartelle cli …

Focus On: Idrosadenite suppurativa

Efficacia di Adalimumab nella idrosadenite suppurativa

Da uno studio di fase 3 è emerso che Adalimumab ( Humira ) è risultato efficace nel ridurre i comuni i sintomi e i segni clinici della idrosadenite suppurativa, forma moderata-grave, e in modo partico …

Focus On: Dermatite atopica

Efficacia di Dupilumab, un anticorpo monoclonale diretto contro IL-4 e IL13, nella dermatite atopica da moderata a grave

Sono stati presentati i risultati di uno studio di dose-ranging di fase 2b di Dupilumab in pazienti adulti con dermatite atopica da moderata a grave. Tutte le dosi di Dupilumab hanno incontrato l’end …

 

MediExplorer.it: il database di news per i Medici 

 

L’assunzione di latticini durante la gravidanza riduce il rischio di eczema e di asma nei bambini

Uno studio, effettuato in Giappone, ha mostrato che una maggiore assunzione materna di prodotti caseari ( latte, formaggi, yogurt ) e di Calcio durante la gravidanza è risultata associata a un ridotto rischio di eczema infantile, asma ed eczema … Leggi

Virus dell’epatite C e lichen planus

Una meta-analisi di 7 studi ha esaminato l’associazione tra virus dell’epatite C ( HCV ) e il lichen planus.Per l’outcome primario di prevalenza di eventi, l’analisi ha mostrato l’esistenza di un’importante associazione tra HCV e lichen … Leggi

Miglioramento della acne cheloidea della nuca con trattamento mirato con raggi ultravioletti B

L’acne cheloidea della nuca è una follicolite cicatrizzante cronica con papule fibrotiche sul cuoio capelluto occipitale. Il trattamento è limitato e insoddisfacente. L’obiettivo di uno studio è stato quello di determinare se la … Leggi

Dermatite orticarioide: caratteristiche cliniche, valutazione diagnostica e associazioni eziologiche

Pochi studi hanno esaminato i pazienti che si presentano inizialmente con caratteristiche cliniche di dermatite orticarioide. Sono state esaminare le valutazioni cliniche e di laboratorio e la diagnosi finale dei pazienti con caratteristiche … Leggi

Trattamento per l’acne: gli antibiotici per os associati a faringite

Gli antibiotici per via orale per curare l’acne possono causare faringite, secondo un gruppo di ricercatori dell’University of Pennsylvania a Filadelfia ( Stati Uniti ); perché questo accada rimane poco chiaro.Dopo aggiustamento, la faringite è … Leggi


 

Ginecologia Newsletter

ALERT Ginecologia !
 
Top News / Tumore all’ovaio BRCA-mutato & Inibitori PARP
 

Tumore dell’ovaio: giudizio positivo del CHMP su Lynparza

Il Committee for Medicinal Products for Human Use ( CHMP ) dell’European Medicines Agency ( EMA ) ha dato parere positivo all’approvazione di Lynparza ( Olaparib ) per la terapia di mantenimento del t … 
 

Ovarian Cancer Research Symposium

Risultati promettenti per Olaparib in compresse nel carcinoma ovarico pretrattato

Il trattamento per os con Olaparib compresse associato a un regime settimanale di Carboplatino e Paclitaxel sembra essere sicuro nelle pazienti con carcinoma ovarico in stadio avanzato che non hanno r …

 
Altre News 

Screening del cancro del seno con tomosintesi in combinazione con la mammografia digitale

La mammografia svolge un ruolo chiave nella diagnosi precoce del cancro al seno. Alcuni studi hanno dimostrato che l’aggiunta della tomosintesi alla mammografia aumenta il rilevamento del cancro e r …

Rischio di infezione invasiva da Haemophilus influenzae durante la gravidanza e associazione con esiti avversi fetali

Haemophilus influenzae non-capsulato provoca spesso infezioni del tratto respiratorio superiore non-invasive nei bambini, ma può anche causare la malattia invasiva, soprattutto negli anziani. Numero …

Fumo & Gravidanza

Integrazione con Vitamina-C per le donne incinte fumatrici e funzione polmonare nei neonati

Il fumo materno durante la gravidanza influenza negativamente lo sviluppo dei polmoni del feto, con diminuzione permanente della funzionalità polmonare e aumento del rischio di asma. In un modello d ..

Farmacovigilanza

PRAC: rafforzamento delle restrizioni all’uso del Valproato nelle ragazze e nelle donne a causa del rischio di malformazioni e di problemi di sviluppo nei bambini esposti al farmaco in utero

Il Comitato di Valutazione del Rischio per la Farmacovigilanza ( Pharmacovigilance Risk Assessment Committee, PRAC ) dell’European Medicine Agency ( EMA ) ha raccomandato il rafforzamento delle restri …


MediExplorer.it: il database di news per i Medici 

Everolimus per donne con carcinoma alla mammella HER2-positivo avanzato e resistente a Trastuzumab

La progressione della malattia in pazienti con carcinoma mammario positivo per HER2 in trattamento con Trastuzumab ( Herceptin ) potrebbe essere associata ad attivazione della via di segnalazione intracellulare PI3K/Akt/mTOR. È stato condotto … Leggi

Romosozumab mostra significativi incrementi nella densità minerale ossea a livello della colonna vertebrale, dell’anca in toto e del collo del femore nelle donne in postmenopausa

I risultati di uno studio di fase 2 che ha valutato Romosozumab nelle donne in postmenopausa con bassa densità minerale ossea ( BMD) sono stati pubblicati sul The New England Journal of Medicine ( NEJM ).Lo studio ha dimostrato che, rispetto al … Leggi

Mortalità più elevata per le donne in postmenopausa con artrite reumatoide e anticorpi anti-CCP

Una ricerca ha mostrato tassi di mortalità due volte maggiori nelle donne in postmenopausa con artrite reumatoide e anticorpi anti-peptide ciclico citrullinato ( anti-CCP ). I risultati, pubblicati su Arthritis & Rheumatism, hanno indicato … Leggi

Palbociclib associato a Letrozolo nelle donne in postmenopausa con cancro alla mammella: i risultati finali confermano l’efficacia della combinazione

I risultati finali dello studio PALOMA-1 di fase II hanno confermato l’efficacia di Palbociclib più Letrozolo ( Femara ) nelle pazienti in postmenopausa con tumore alla mammella metastatico HER2-negativo, positivo per il recettore degli estrogeni … Leggi

Effetti della Teriparatide sulle variabili corticali istomorfometriche in donne in postmenopausa con o senza precedente trattamento con Alendronato

L’osso corticale, l’elemento dominante dello scheletro umano per volume, svolge un ruolo chiave nella protezione delle ossa dalle fratture. Un gruppo di ricercatori ha analizzato gli effetti sull’osso corticale del trattamento con Teriparatide ( … Leggi

 

Urologia & OncoUrologia News

Studio EV-301: vantaggio di sopravvivenza di Enfortumab vedotin nei pazienti con carcinoma uroteliale avanzato precedentemente trattato

I risultati dello studio di fase 3 EV-301 sono stati presentati al 2021 American Society of Clinical Oncology Genitourinary Cancers Symposium ( ASCO GU ) e pubblicati su The New England Journal of Me …


 

Risultati finali dello studio TITAN: Apalutamide migliora significativamente la sopravvivenza complessiva nel cancro alla prostata metastatico sensibile agli ormoni

Sono stati presentati i risultati dell’analisi finale dello studio di fase 3 TITAN che hanno dimostrato un beneficio statisticamente significativo nella sopravvivenza complessiva ( OS ) dei pazienti c …


 

Axitinib più Pembrolizumab nei pazienti con carcinoma a cellule renali avanzato: efficacia e sicurezza a un follow-up di circa 4 anni

Axitinib ( Inlyta ) più Pembrolizumab ha mostrato sopravvivenza globale ( OS ), sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) e tasso di risposta obiettiva ( ORR ) superiori rispetto a Sunitinib ( Sute …


 

Qualità di vita nei pazienti con tumore prostatico metastatico in seguito al trattamento con Cabazitaxel versus Abiraterone o Enzalutamide: studio CARD

Nello studio CARD, Cabazitaxel ( Jevtana ) ha migliorato significativamente la sopravvivenza libera da progressione radiografica e la sopravvivenza globale rispetto ad Abiraterone ( Zytiga ) o Enzalut …


 

Nivolumab più Ipilimumab versus Sunitinib per il trattamento di prima linea del carcinoma a cellule renali avanzato: follow-up esteso a 4 anni dello studio CheckMate 214

Sono state riportate le analisi aggiornate dello studio di fase III CheckMate 214 con follow-up esteso per valutare gli esiti a lungo termine dell’associazione Nivolumab ( Opdivo ) più Ipilimumab ( Ye …


 

Apalutamide produce un alto tasso di biopsie ripetute negative negli uomini con cancro alla prostata sottoposti a sorveglianza attiva

Uno studio di fase 2 ha mostrato che il trattamento con Apalutamide ( Erleada ) in monoterapia per 90 giorni ha portato a biopsie ripetute negative negli uomini con un rischio molto basso di cancro al …


 

Rubraca come trattamento monoterapico per i pazienti con tumore alla prostata resistente alla castrazione con mutazione BRCA1/2, metastatico, trattato con terapia diretta ai recettori degli androgeni e chemioterapia a base di taxani

La FDA ( US Food and Drug Administration ) ha approvato Rubraca ( Rucaparib ) per il trattamento per os di pazienti adulti con tumore alla prostata resistente alla castrazione metastatico associato a …


 

Relugolix può offrire una migliore soppressione del testosterone rispetto a Leuprolide nel cancro alla prostata in fase avanzata

I dati dello studio HERO hanno mostrato che gli uomini con carcinoma prostatico avanzato che ricevono l’antagonista dell’ormone di rilascio delle gonadotropine Relugolix ( Relumina ) hanno maggiori p …


 

Studio JAVELIN Bladder 100: mantenimento con Avelumab nel carcinoma uroteliale avanzato

Lo studio JAVELIN Bladder 100 ha mostrato un significativo miglioramento nella sopravvivenza globale ( OS ) dei pazienti con carcinoma uroteliale avanzato con l’aggiunta di Avelumab ( Bavencio ) alla …


 

Carcinoma a cellule renali avanzato: esiti basati sull’età nello studio di fase III METEOR di Cabozantinib versus Everolimus

Cabozantinib ( Cabometyx ) ha migliorato la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ), la sopravvivenza globale ( OS ) e il tasso di risposta obiettiva ( ORR ) rispetto a Everolimus ( Afinitor ) ne …


 

L’uso di statine può ridurre la mortalità per carcinoma della prostata ad alto rischio

Le statine da sole o in combinazione con Metformina, un farmaco antidiabetico, sono associate a una più bassa mortalità per qualsiasi causa e per cancro alla prostata ad alto rischio. Sperimentato …


 

Valutazione della sicurezza dei regimi di glucocorticoidi in associazione con Abiraterone acetato per tumore prostatico resistente alla castrazione metastatico

Abiraterone acetato ( Zytiga ) è combinato con Prednisone, 5 mg, due volte al giorno per tumore prostatico metastatico resistente alla castrazione ( mCRPC ), e con Prednisone, 5 mg, una volta al giorn …


 

Carcinoma a cellule renali avanzato, precedentemente trattato: Cabozantinib migliora la sopravvivenza senza differenze significative tra gruppi di età nello studio METEOR

Dallo studio di fase III, METEOR è emerso che Cabozantinib ( Cabometyx ) è associato a miglioramenti nella sopravvivenza libera da progressione ( PFS ), sopravvivenza globale ( OS ) e tasso di rispos …


 

Cabazitaxel più Carboplatino per il trattamento di uomini con tumore prostatico metastatico resistente alla castrazione

Combinazioni taxano-Platino hanno mostrato una attività promettente nei tumori prostatici metastatici resistenti alla castrazione in studi clinici a gruppo singolo ma non in studi randomizzati. Disti …


 

Effetto della chemioterapia con Docetaxel con soppressione degli androgeni e radioterapia per tumore alla prostata localizzato ad alto rischio

La radioterapia ( RT ) più la soppressione androgenica ( AS ) a lungo termine sono un’opzione di trattamento standard per i pazienti con tumore prostatico localizzato ad alto rischio. Si è ipotizzat …

Micosi News

 

Onicomicosi nei bambini

L’eziologia dell’onicomicosi nei bambini è stata poco studiata.Uno studio retrospettivo è stato compiuto su pazienti in età pediatrica ( età inferiore ai 16 anni ) con onicomicosi dermatofitica, diagn …


 

Paracoccidioidomicosi: diagnosi e trattamento

La paracoccidioidomicosi è un’infezione fungina sistemica, causata da Paracoccidoides brasiliensis.L’infezione è endemica nelle aree subtropicali dell’America Latina, e …


 

Feoifomicosi sottocutanea nei pazienti sottoposti a trapianto di rene

La feoifomicosi sottocutanea in coloro che si sottopongono a trapianto di organi solidi può essere associata ad esito non-favorevole.Dermatologi dell’Università di San Paolo in Bra …


 

Infezioni fungine cutanee profonde nei bambini immunocompromessi

Le infezioni fungine pericolose per la vita da funghi ubiquitari stanno diventando più prevalenti negli adulti e nei bambini a causa del crescente uso di farmaci immunosoppressivi e di farmaci …


 

Infezioni fungine invasive: la sfida continua

Le infezioni fungine invasive sono sempre più riconosciute come uno dei maggiori problemi in pazienti adulti e pediatrici in fase critica di malattia.Queste infezioni possono variare notevolmen …

Alliance Dermatite


 

Infezione fungina del piede, cellulite e diabete

Ricercatori dell’University of Southampton, in Gran Bretagna, hanno compiuto una revisione dell’attuale evidenza per la presenza di infezione fungina del piede [ Tinea pedis ( tricofitosi …


 

Differenze nei fattori di rischio della candidemia causata da Candida albicans e Candida glabrata

C’è una crescente frequenza di candidemia, causata da Candida glabrata. Ricercatori del St John Hospital and Medical Center, a Detroit, negli Stati Uniti, hanno eseguito uno studio retros …


 

La terapia antifungina per os produce benefici nell’asma grave con sensibilizzazione fungina e aspergillosi broncopolmonare allergica

C’è pochissima conoscenza riguardo al tasso di risposta al trattamento, o alla sua adeguatezza, nei pazienti con malattie fungine allergiche del polmone.Ricercatori dell’University …


 

La Candida dubliniensis è sensibile all’istatina 3 presente nella saliva

La Candida dubliniensis è una specie di Candida associata alla candidiasi orale nei pazienti infettati dal virus HIV. La maggioranza degli isolati di Candida dubliniensis sono sensibili ai c …


 

Prognosi non favorevole per i pazienti con tumori ematologici sottoposti a trapianto di midollo e colonizzati da Candida glabrata e Candida krusei

Ricercatori del Memorial Sloan-Kettering Cancer a New York hanno valutato l’impatto della colonizzazione da Candida sulla mortalità a breve termine ( inferiore a 14 settimane ). Lo studio è stat …

Malattie Ematologiche News

Causa di morte nel linfoma follicolare nel primo decennio dell’era Rituximab: analisi in pool di coorti francesi e statunitensi

Sebbene l’aspettativa di vita dei pazienti con linfoma follicolare sia aumentata, si sa poco delle cause di morte nell’era di Rituximab. Sono state raggruppate due coorti di pazienti di nuova diagn …


 

Tisagenlecleucel nei bambini e nei giovani adulti con leucemia linfoblastica a cellule B

In uno studio monocentrico di fase 1-2a, la terapia con recettore antigenico chimerico delle cellule T ( CAR-T, Chimeric Antigen Receptor T-cell ) anti-CD19 a base di Tisagenilecleucel ( Kymriah ) ha …


 

Misurazioni del DNA tumorale circolante come predittore di esito precoce nel linfoma diffuso a grandi cellule B

Gli esiti per i pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B rimangono eterogenei, con i metodi esistenti che non riescono a prevedere in modo coerente il fallimento del trattamento. È stato esami …


 

Neoplasie mieloproliferative nei giovani

Tra il 1967 e il 2017, 361 pazienti con neoplasie mieloproliferative ( MPN ), di età inferiore o uguale a 40 anni, sono stati osservati presso un unico Centro, costituendo il 12% di tutti i pazienti c …


 

Fattori di rischio per le malattie cardiovascolari nei bambini e nei giovani adulti affetti da emofilia

Le origini della malattia cardiovascolare iniziano nell’infanzia. Uno studio di coorte trasversale ha determinato la prevalenza dei fattori di rischio cardiovascolare nei pazienti con emofilia congeni …


 

Eventi di sanguinamento ed esiti di sicurezza nei soggetti con emofilia A con inibitori

I dati raccolti in modo prospettico, dal mondo reale, su sanguinamenti, trattamento emofilico ed esiti di sicurezza in soggetti con emofilia A con inibitori del fattore VIII ( FVIII ) sono limitati. …


 

Determinanti di funzione ovarica dopo terapia adattata alla risposta nei pazienti con linfoma di Hodgkin avanzato: studio RATHL

Gli effetti avversi sulla funzione riproduttiva sono una delle principali preoccupazioni in giovani donne trattate con chemioterapia per linfoma di Hodgkin avanzato. Sono stati identif …


 

MGUS, malattia precursore del mieloma multiplo, tra i vigili del fuoco esposti al disastro del World Trade Center

Gli attacchi al World Trade Center ( WTC ) dell’11 settembre 2001 hanno creato una esposizione ambientale senza precedenti ad agenti cancerogeni noti e sospetti di aumentare il rischio di mieloma mult …


 

Rischio di un secondo tumore primario a seguito di neoplasia mieloide e rischio di neoplasia mieloide come secondo tumore primario

Sebbene i progressi nel trattamento delle neoplasie mieloidi abbiano portato a una migliore sopravvivenza del paziente, questo miglioramento è stato accompagnato da un aumento del rischio di un second …


 

Trapianto di cellule staminali per amiloidosi da catena leggera: riduzione della mortalità precoce nel tempo

Il trapianto autologo di cellule staminali ( ASCT ) è stato utilizzato nei pazienti con amiloidosi da catene leggere di immunoglobuline per più di due decenni. Le prime esperienze hanno sollevato pre …


 

Implicazioni cliniche delle mutazioni del gene tumorale nei pazienti con leucemia linfatica cronica trattati con Lenalidomide

La Lenalidomide ( Revlimid ) è clinicamente attiva nella leucemia linfatica cronica ( CLL ), ma la sua efficacia nel contesto mutazionale della CLL non è nota. È stato eseguito un sequenziamento mira …


 

I polimorfismi a singolo nucleotide in CD40L predicono complicazioni endoteliali e mortalità dopo trapianto di cellule staminali allogeniche

La vulnerabilità endoteliale è un potenziale fattore di rischio per le complicanze dopo trapianto di cellule staminali allogeniche ( alloSCT ). L’asse CD40 / ligando CD40 ( CD40L ) contribuisce alle …


 

Malattia residua minima molecolare nella leucemia mieloide acuta

I pazienti con leucemia mieloide acuta ( AML ) spesso raggiungono la remissione completa, ma i tassi di recidiva rimangono elevati. Il sequenziamento di nuova generazione consente il rilevamento dell …


 

L’espressione di FOXP1 è un biomarcatore prognostico nel linfoma follicolare trattato con Rituximab e chemioterapia

Il linfoma follicolare è una malattia clinicamente e molecolarmente altamente eterogenea, ma la prognosi si basa prevalentemente su strumenti clinici. Recentemente è stato dimostrato che l’integrazio …


 

La milza dei pazienti con mielofibrosi ospita cellule stromali mesenchimali difettose

L’emopoiesi splenica è una caratteristica importante nel corso della mielofibrosi. Infatti, la milza di pazienti con mielofibrosi contiene cellule staminali ematopoietiche maligne che mantengono un pr …

Endocrinologia News






Ipertiroidismo, opzioni terapeutiche

La malattia di Graves è la principale causa di ipertiroidismo, specialmente nei pazienti più giovani. Il gozzo multinodulare tossico è invece comune nei pazienti più anziani. Non molto comune è l’ip … leggi


Effetti teratogeni del Metimazolo

L’impiego del Metimazolo (Tapazole ) in donne in gravidanza va effettuato solo in casi di reale necessità e sotto il controllo diretto del medico. Infatti il farmaco, che trova indicazione nei casi … leggi




Approcci terapeutici all’ipertiroidismo

Esistono 3 opzioni per il trattamento dell’ipertiroidismo: a)inibizione della funzione tiroidea mediante farmaci antitiroidei b)ablazione con iodio radioattivo c)rimozione chirurgica della tiroi … leggi

 

Terapia Farmacologica News















Metabolismo News: Sovrappeso & Obesiologia

Aspettativa di vita dopo la chirurgia bariatrica nello studio Swedish Obese Subjects

L’obesità riduce l’aspettativa di vita. È noto che la chirurgia bariatrica riduce il rischio relativo di morte a lungo termine, ma il suo effetto sull’aspettativa di vita non è ben definito. E’ sta …


 

Eventi avversi a lungo termine dopo gastrectomia a manica o bypass gastrico

Stanno sorgendo preoccupazioni per gli eventi avversi tardivi a seguito di bypass gastrico e gastrectomia a manica. Sono stati valutati, per un periodo di 7 anni, gli eventi avversi tardivi dopo byp …


 

Chirurgia bariatrica: esiti a 5 anni del bypass gastrico negli adolescenti rispetto agli adulti

La chirurgia bariatrica si traduce in perdita di peso e miglioramento della salute negli adulti e negli adolescenti. Tuttavia, non è chiaro se i risultati differiscano in base all’età del paziente a …


 

Efficacia clinica a lungo termine della terapia a pressione positiva continua nelle vie aeree rispetto alla terapia di ventilazione non-invasiva nei pazienti con sindrome obesità-ipoventilazione

La sindrome obesità-ipoventilazione viene comunemente trattata con la pressione positiva continua nelle vie aeree o la ventilazione non-invasiva durante il sonno. La ventilazione non-invasiva è più …


 

Disfunzioni sessuali nelle donne obese prima e dopo chirurgia bariatrica

L’obesità e le comorbilità associate aumentano la probabilità di disturbi sessuali. Uno studio ha valutato i livelli di soddisfazione sessuale nelle donne obese prima e dopo intervento di chirurgi …


 

Effetto di una dieta a basso contenuto di grassi versus dieta a basso contenuto di carboidrati sulla perdita di peso a 12 mesi negli adulti sovrappeso, e associazione con modello genotipico o secrezione di insulina: studio DIETFITS

La modifica dietetica rimane la chiave per il successo della perdita di peso. Tuttavia, nessuna strategia alimentare è costantemente superiore alle altre per la popolazione generale. Precedenti rice …


 

Effetto della gastrectomia a manica per via laparoscopica versus bypass gastrico Roux-en-Y laparoscopico sulla perdita di peso nei pazienti con obesità patologica: studio SM-BOSS

La gastrectomia a manica è sempre più utilizzata nel trattamento dell’obesità patologica, ma il suo esito a lungo termine rispetto alla procedura standard di bypass gastrico Roux-en-Y è sconosciuto. …


 

Intervento sullo stile di vita e gestione medica con o senza bypass gastrico Roux-en-Y e controllo dell’emoglobina glicata, colesterolo LDL e pressione sistolica a 5 anni nel Diabetes Surgery Study

Il bypass gastrico Roux-en-Y è efficace nel raggiungimento degli obiettivi stabiliti per il trattamento del diabete, ma la durata è sconosciuta. È stata confrontata la durata del bypass gastrico Rou …


 

Associazione di chirurgia bariatrica utilizzando bendaggio laparoscopico, bypass gastrico Roux-en-Y o gastrectomia a manica per via laparoscopica versus gestione dell’obesità usuale con mortalità per tutte le cause

La chirurgia bariatrica è un approccio efficace e sicuro per la perdita di peso e il miglioramento a breve termine dei disturbi metabolici come il diabete. Tuttavia, gli studi sono stati limitati ne …


 

Effetto della gastrectomia a manica per via laparoscopica versus bypass gastrico Roux-en-Y per via laparoscopica sulla perdita di peso a 5 anni tra i pazienti con obesità: studio SLEEVEPASS

La gastrectomia a manica per via laparoscopica per il trattamento dell’obesità patologica è aumentata notevolmente nonostante la mancanza di risultati a lungo termine rispetto al bypass gastrico Roux- …


 

Relazione tra obesità ed eventi avversi nei pazienti con una storia in media di 10 anni di diabete mellito di tipo 2: studio ACCORD

Recenti evidenze da studi di coorte e meta-analisi suggeriscono che il fenomeno del paradosso dell’obesità può esistere in pazienti con diabete mellito. L’obiettivo dello studio è stato quello di va …


 

Obesità come fattore chiave per l’iperaldosteronismo idiopatico

Recentemente, è stata discussa la relazione tra aldosteronismo primario e vari disturbi metabolici, tra cui obesità, diabete mellito e dislipidemia. Tuttavia, nell’aldosteronismo primario, l’adenoma …


 

Aumento di peso gestazionale nelle donne con sindrome dell’ovaio policistico

Le donne con sindrome dell’ovaio policistico ( PCOS; policistosi ovarica ) presentano un aumentato rischio di complicazioni della gravidanza, probabilmente correlate all’obesità preesistente e all’aum …


 

Valutazione a 5 anni della densità e della microarchitettura ossea dopo intervento di bypass gastrico Roux-en-Y

La salute delle ossa diminuisce negli anni iniziali dopo il bypass gastrico Roux-en-Y ( RYGB ), ma gli effetti scheletrici a lungo termine non sono ben definiti. Sono stati documentati i cambiamenti …


 

Rischio di suicidio e autolesionismo non-fatale dopo chirurgia bariatrica

La chirurgia bariatrica riduce la mortalità, ma potrebbe avere effetti negativi sulla salute mentale. È stato valutato il rischio di suicidio e autolesionismo dopo chirurgia bariatrica rispetto al tr …

Tumori News

Carcinoma polmonare non-a-piccole cellule PD-L1+ localmente avanzato / metastatico: Pembrolizumab migliora la sopravvivenza e i tassi di risposta nel follow-up a lungo termine dello studio KEYNOTE-042

Dati aggiornati di follow-up a lungo termine dello studio KEYNOTE-042 hanno rilevato che Pembrolizumab ( Keytruda ) come terapia di prima linea per i pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cel …


 

Benefici di Atezolizumab come mantenimento nel carcinoma polmonare a piccole cellule in stadio esteso: IMpower133

L’ultima analisi dello studio IMpower133 ha dimostrato un continuo miglioramento degli esiti per i pazienti con carcinoma al polmone a piccole cellule in stadio esteso ( ES-SCLC ) che hanno ricevuto A …


 

Efficacia di Savolitinib rispetto a Sunitinib nei pazienti con carcinoma papillare a cellule renali guidato da MET: studio SAVOIR

Il carcinoma papillare a cellule renali ( PRCC ) è il tipo più comune di carcinoma renale ( RCC ) a cellule non-chiare. Poiché alcuni casi di carcinoma papillare a cellule renali sono guidati da MET …


 

Efficacia e sicurezza di Pembrolizumab più Docetaxel versus Docetaxel da solo in pazienti con tumore al polmone non-a-piccole cellule avanzato precedentemente trattato: studio PROLUNG

A causa di fattori socioeconomici, molti pazienti con tumore polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) avanzato non ricevono l’immunoterapia in prima linea. Non è noto se la combinazione di immunote …


 

Pembrolizumab versus chemioterapia nel tumore esofageo avanzato: studio KEYNOTE-181

I pazienti con tumore esofageo avanzato hanno una prognosi infausta e opzioni di trattamento limitate dopo la chemioterapia di prima linea. Nello studio in aperto di fase III KEYNOTE-181, sono stat …

Nuovi farmaci in oncologiaImmunoterapia Oncologica


 

Pembrolizumab nel tumore colorettale avanzato con alta instabilità dei microsatelliti

Il blocco della morte cellulare programmata 1 ( PD-1 ) ha un beneficio clinico nei tumori con alta instabilità dei microsatelliti ( MSI-H ) o con deficit di riparazione del mismatch ( dMMR ) dopo una …


 

Sopravvivenza con Olaparib nel tumore prostatico metastatico resistente alla castrazione

È stato precedentemente segnalato che Olaparib ( Lynparza ) ha portato a una sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) basata sull’imaging significativamente più lunga rispetto alla scelta del medi …


 

Brigatinib versus Crizotinib nel tumore al polmone non-a-piccole cellule avanzato ALK-positivo, ALK inibitore-naive: analisi dello studio ALTA-1L

Brigatinib ( Alunbrig ), un inibitore di ALK, ha dimostrato una sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) superiore e una migliore qualità di vita correlata alla salute ( HRQoL ) rispetto a Crizoti …


 

Abemaciclib nel setting adiuvante migliora gli esiti nei pazienti con cancro alla mammella HR+ / HER2-, ad alto rischio

Il follow-up esteso di uno studio randomizzato di fase 3 ha mostrato che l’aggiunta di Abemaciclib ( Verzenios ) alla terapia endocrina ha continuato a produrre benefici in alcuni pazienti con cancro …


 

Lorlatinib o Crizotinib di prima linea nel tumore polmonare avanzato ALK-positivo

Lorlatinib ( Lorviqua ), un inibitore di terza generazione della chinasi del linfoma anaplastico ( ALK ), ha attività antitumorale nei pazienti trattati in precedenza con tumore polmonare non-a-piccol …

Mediexplorer.itXapedia.it


 

Carcinoma polmonare non-a-piccole cellule resecato con mutazione di EGFR: Osimertinib associato a più lunga sopravvivenza libera da malattia

Osimertinib ( Tagrisso ) è la terapia standard per il carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) in fase avanzata positivo per la mutazione del recettore del fattore di crescita epidermico ( …


 

Pazienti selezionati in base all’espressione di PD-L1: Atezolizumab per il trattamento di prima linea del carcinoma polmonare non-a-piccole cellule metastatico

L’efficacia e la sicurezza dell’anticorpo monoclonale anti-PD-L1 Atezolizumab ( Tecentriq ), rispetto alla chemioterapia a base di Platino, come trattamento di prima linea, per i pazienti con tumore a …


 

Coorte G di KEYNOTE-021: benefici a 4 anni con Pembrolizumab nel carcinoma polmonare avanzato non-a-piccole cellule

I dati di follow-up a 4 anni della coorte G di KEYNOTE-021, presentati durante l’International Association for the Study of Lung Cancer 2020 North America Conference on Lung Cancer [ IASLC NACLC 2020 …


 

Pembrolizumab in monoterapia per il carcinoma squamocellulare cutaneo recidivante o metastatico: studio KEYNOTE-629

Le opzioni di trattamento sono limitate per i pazienti con carcinoma cutaneo a cellule squamose ( cSCC ) ricorrente e/o metastatico ( R/M ); i tassi di mortalità superano il 70% nei pazienti con metas …


 

Carcinoma al polmone non-a-piccole cellule ALK-positivo in fase avanzata: Lorlatinib versus Crizotinib, come prima linea

I dati di una analisi ad interim di uno studio di fase 3, CROWN, hanno mostrato che la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) è risultata significativamente prolungata nei pazienti adulti con c …