Crea sito

Cardiologia Newsletter

ALERT Cardiologia !
TOP News

Xarelto approvato nella Unione Europea per la prevenzione secondaria dopo sindrome coronarica acuta

L’anticoagulante orale Xarelto ( Rivaroxaban ) è stato approvato dalla Commissione Europea per la prevenzione degli eventi aterotrombotici ( morte cardiovascolare, infarto del miocardio o ictus ) dopo …

European Society of Cardiology: la denervazione renale per il trattamento della ipertensione resistente

La Società Europea di Cardiologia ( ESC ) ha rilasciato una dichiarazione per quanto riguarda l’uso della denervazione renale mediante catetere per il trattamento della pressione alta, affermando che …

Aliskiren: la progressione della aterosclerosi aumenta con l’inibizione della renina

La risonanza magnetica per immagini ( MRI ) ha mostrato che la inibizione della renina con Aliskiren ( Tekturna; in Italia Rasilez ) è associata a un incremento inatteso della aterosclerosi aortica ri …

Promettenti i risultati di Riociguat, il capostipite degli attivatori sGC, nella ipertensione arteriosa polmonare

Riociguat, un farmaco sperimentale, ha aumentato la distanza percorsa dai pazienti con diagnosi di ipertensione arteriosa polmonare.Nei pazienti che non erano mai stati trattati con antagonisti recett …

Panel dell’EMA: i benefici di Diane 35, un preparato ormonale per il trattamento delle donne con acne, superano i rischi tromboembolici

Secondo il Comitato PRAC ( Pharmacovigilance Risk Assessment Committee ) dell’EMA ( European Medicine Agency ) i benefici del farmaco impiegato per l’acne, Diane 35 e suoi equivalenti generici, sono superiori ai rischi.Devono, tuttavia, essere assunte misure per ridurre al minimo il rischio tromboembolico.Il farmaco ( Ciproterone acetato 2 mg, Etinilestradiol […]
Altre News di Cardiologia

Aumentati livelli di TMAO correlati a rischio di eventi cardiovascolari maggiori

L’aumento dei livelli di trimetilammina-N-ossido ( TMAO ) è associato a un incremento del rischio di gravi eventi avversi cardiovascolari.Studi sui topi germ-free ( animali allevati in condizioni aset …

Effetti degli ACE inibitori e dei bloccanti del recettore della angiotensina nei pazienti senza insufficienza cardiaca

Uno studio ha valutato gli effetti degli Ace inibitori e degli inibitori del recettore della angiotensina ( anche detti sartani ) su un composito di morte cardiovascolare, infarto del miocardio e ictu …

Riduzione degli eventi cardiovascolari versus diabete di nuova insorgenza durante terapia con Atorvastatina

Lo scopo di questo studio è stato quello di confrontare l’incidenza di diabete di nuova insorgenza con la riduzione di eventi cardiovascolari a diversi livelli di rischio di diabete mellito di nuova i …
FarmaExplorer: motore di ricerca EASY & FAST

 

Aritmie atriali: la maggior parte dei pazienti abbandona il trattamento con Dronedarone a causa di reazioni avverse e di inefficacia

Il Dronedarone ( Multaq ) è un nuovo farmaco antiaritmico di classe III con moderata efficacia nel prevenire le aritmie atriali. Tuttavia, solo pochi dati sono disponibili riguardo all’impiego nel mon …

Bassi livelli plasmatici di magnesio e sviluppo di fibrillazione atriale

Un basso livello di magnesio nel siero è risultato correlato a un aumento del rischio di fibrillazione atriale dopo chirurgia cardiaca.Non è noto se la ipomagnesiemia predisponga alla fibrillazione at …

Ictus e sanguinamento nella fibrillazione atriale con nefropatia cronica

Sia la fibrillazione atriale sia la nefropatia cronica aumentano il rischio di ictus e di tromboembolismo venoso.Tuttavia, questi rischi e gli effetti del trattamento antitrombotico non sono stati val …

Profilassi farmacologica della fibrillazione atriale postoperatoria in pazienti sottoposti a chirurgia cardiaca

La fibrillazione atriale postoperatoria è una frequente complicanza della chirurgia cardiaca, ed è causa di aumento della morbilità, durata della degenza e dei costi ospedalieri. …

Confronto tra farmaci antiaritmici e ablazione transcatetere a radiofrequenza nei pazienti con fibrillazione atriale parossistica

I farmaci antiaritmici sono comunemente utilizzati per la prevenzione della fibrillazione atriale ricorrente nonostante la scarsa efficacia e gli effetti avversi frequenti.Come alternativa nel trattam .

Disfunzione renale come predittore di ictus e di embolia sistemica nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare

Si è cercato di definire i fattori associati con la insorgenza di ictus e di embolia sistemica in un grande studio internazionale sulla fibrillazione atriale.Nello studio ROCKET AF, 14.264 pazienti co …

Rivaroxaban riduce i tassi di trombosi dello stent e di mortalità nei pazienti con sindrome coronarica acuta

Dallo studio ATLAS ACS 2-TIMI 51 è emerso che la somministrazione di 2.5 mg di Rivaroxaban ( Xarelto ), due volte al giorno, può ridurre i tassi di trombosi dello stent e di mortalità tra i pazienti c …