Crea sito

Aggiornamenti in Cardiologia. CardioMetabolismo

ALERT Cardiologia !
Top News / Cardiometabolismo / Ipercolesterolemia

Ipercolesterolemia: risultati positivi dal primo inibitore della sintesi di PCSK9 che agisce mediante interferenza dell’RNA

The Medicine Company ha annunciato i risultati positivi di uno studio clinico che sta valutando il primo inibitore della sintesi di PCSK9. Nell’agosto 2015 The Medicines Company aveva avviato uno s …

Lo sviluppo di MDCO-216, un promotore dell’efflusso di colesterolo, è stato interrotto

The Medicines Company ha annunciato che è stato sospeso il Programma di sviluppo clinico di MDCO-216, un promotore dell’efflusso di colesterolo in fase di sperimentazione. I dati dello studio MILAN …

Ipercolesterolemia familiare: Pfizer ha terminato lo sviluppo di Bococizumab, un inibitore di PCSK9

La società farmaceutica Pfizer ha annunciato di voler rinunciare allo sviluppo di Bococizumab, un inibitore di PCSK9 per la riduzione del colesterolo LDL. Sono stati interrotti due grandi studi ch …

Focus :: ICD per prevenzione primaria

I beta-bloccanti riducono il rischio di mortalità per qualsiasi causa e di mortalità cardiaca nei pazienti con ICD per la prevenzione primaria

La terapia con beta-bloccanti riduce il rischio di mortalità per qualsiasi causa e di mortalità cardiaca nei pazienti con frazione di eiezione ventricolare sinistra inferiore al 35% con defibrillatore …

News

Ticagrelor non migliore di Clopidogrel nella arteriopatia periferica

Ticagrelor ( Brilique; Brilinta ) non è migliore di Clopidogrel ( Plavix ) nei pazienti con malattia vascolare periferica. Queste le conclusioni dello studio EUCLID ( Examining Use of Ticagrelor in P …

I supplementi di Calcio associati ad aumento del rischio cardiovascolare

Uno studio osservazionale ha trovato che i supplementi di Calcio possono aumentare il rischio cardiovascolare. Di contro, il calcio assunto con la dieta ha mostrato un effetto protettivo. Molte per …

La Caffeina non aumenta il rischio a breve termine di aritmie nei pazienti con insufficienza cardiaca

Non è stata trovata alcuna associazione tra assunzione di Caffeina e gli episodi aritmici in pazienti cardiopatici. I risultati provengono da uno studio in doppio cieco, randomizzato, che ha coinvo …

Gli Acidi grassi Omega-3 ad alto dosaggio riducono il rimodellamento inverso dopo infarto miocardico

I risultati dello studio OMEGA-REMODEL ( Omega-3 Acid Ethyl Esters on Left Ventricular Remodeling After Acute Myocardial Infarction ) tra…

Studio LEADER: la Liraglutide riduce del 13% il rischio di morte, infarto miocardico e ictus negli adulti con diabete di tipo 2

I risultati dello studio LEADER. presentati al 76° Congresso dell’American Diabetes Association ( ADA 2016 ), e contemporaneamente pubblicati sul…


La parodontite è correlata a elevato rischio di primo infarto miocardico

Uno studio caso-controllo di grandi dimensioni ha mostrato che i pazienti che hanno avuto un primo infarto miocardico avevano una…

Aggiornamento in Cardiologia

CardiologiaOnline.it – Cardiologia

Fibrillazione atriale

Secondo un rapporto della Società Europea di Cardiologia, l’uso …
L’Allopurinolo migliora la …

L’Allopurinolo migliora la disfunzione endoteliale nei …
Esiti di gravidanza nelle …

Esiti di gravidanza nelle pazienti con ipertensione arteriosa …
Stent a rilascio di Everolimus o …

Stent a rilascio di Everolimus o bypass chirurgico per la …
Scoperta e validazione di …

Scoperta e validazione di autoanticorpi agonisti del …
La forma del ventricolo sinistro …

La forma del ventricolo sinistro predice diversi tipi di evento …

Newsletter di Aggiornamento in Cardiologia by Xagena

Focus :: Infarto miocardico

Il rischio di infarto miocardico acuto risulta aumentato da un eccesso di attività fisica, dallo stato collerico, e dal turbamento emotivo

I pazienti che soffrono di collera e disturbi emotivi e svolgono attività fisiche pesanti hanno il doppio della probabilità di andare incontro a un infarto miocardico acuto. I risultati dello studi …

Focus :: Scompenso cardiaco

Alcuni farmaci antinfiammatori possono aumentare il rischio di insufficienza cardiaca

Uno studio ha individuato una relazione dose-risposta tra l’uso di farmaci anti-infiammatori non-steroidei ( FANS ) e l’aumento del rischio di ricovero ospedaliero per insufficienza cardiaca. Gli a …

Focus :: Malattie reumatiche & Rischio cardiovascolare

EULAR ha aggiornato le raccomandazioni per la gestione del rischio cardiovascolare nei pazienti con artrite reumatoide

EULAR ( European League Against Rheumatism ) ha rilasciato un aggiornamento 2015/2016 delle sue raccomandazioni riguardanti la gestione del rischio di malattia cardiovascolare nei pazienti con artrite …

CardioMetabolismo

Le varianti genetiche che riducono il colesterolo LDL aumentano il rischio di diabete mellito di tipo 2

Uno studio ha mostrato che le persone adulte con varianti genetiche naturali note per ridurre il colesterolo LDL presentano una maggiore probabilità di sviluppare diabete mellito di tipo 2 rispetto a …

ALERT Cardiologia !
Top News / Rischio emorragico & Mortalità: Rivaroxaban vs Dabigatran :: Report CDER / FDA

Nuovi anticoagulanti orali: Rivaroxaban associato ad aumento del sanguinamento e della mortalità rispetto a Dabigatran

Rivaroxaban ( Xarelto ) è risultato associato a un aumento sia del sanguinamento incracranico che extracranico negli anziani in trattamento per fibrillazione atriale non-valvolare, rispetto a Dabigatr …

Johns Hopkins Medicine :: Cautela nell’uso dei Supplementi di Calcio

I supplementi di Calcio possono aumentare il rischio di malattie cardiache

Uno studio, condotto da ricercatori della Johns Hopkins Medicine ( Baltimora, Stati Uniti ) e altre istituzioni, ha trovato che i supplementi di Calcio, che molte donne assumono per aumentare la salu …

Associazione tra scompenso cardiaco e demenza

L’insufficienza cardiaca e la demenza spesso coesistono, ma poco si conosce riguardo ai legami esistenti tra queste condizioni patologiche e la prognosi. Gli obiettivi di uno studio sono stati: (i) descrivere i pazienti con insufficienza … Leggi

Fibrillazione atriale, efficacia e sicurezza di Edoxaban nei pazienti affetti da fibrillazione atriale sottoposti a cardioversione elettrica

Nel corso del congresso ESC ( European Society of Cardiology ), tenutosi a Roma ( Italia ), sono stati presentati i risultati dello studio ENSURE-AF, che ha valutato l’efficacia e la sicurezza di Edoxaban ( Lixiana ) nei pazienti con fibrillazione … Leggi

Diabete mellito e prevenzione dell’infarto miocardico tardivo dopo stenting coronarico con doppia terapia antipiastrinica

I pazienti con diabete mellito sono ad alto rischio di eventi ischemici ricorrenti dopo stenting coronarico. Sono stati valutati gli effetti della tienopiridina somministrata in modo continuo tra i pazienti con diabete mellito partecipanti allo … Leggi

Aggiornamenti in Cardiologia by Xagena

ALERT Cardiologia !
Top News / Il Panel degli Esperti dell’FDA ha votato a favore di una nuova indicazione per il farmaco per il diabete Jardiance

Panel degli Esperti dell’FDA ha raccomandato Jardiance: riduzione della mortalità cardiovascolare nei pazienti con diabete mellito di tipo 2

L’Endocrinologic and Metabolic Drugs Advisory Committee dell’FDA ( Food and Drug Administration ) ha dato un giudizio positivo riguardo al farmaco antidiabetico Jardiance ( Empagliflozin ). Ha super …

Approfondimento

Diabete mellito di tipo 2: Empagliflozin ha dimostrato di ridurre il rischio cardiovascolare nei pazienti ad alto rischio di eventi cardiovascolari

Sono stati annunciati i risultati dello studio EMPA-REG OUTCOME. Questo è uno studio clinico a lungo termine, che indaga gli effetti a livello cardiovascolare di Empagliflozin ( Jardiance ), su oltre 7000 pazienti con diabete mellito di tipo 2 ad … Leggi

Diabete di tipo 2: la riduzione del rischio di ricovero per insufficienza cardiaca o mortalità cardiovascolare con Empagliflozin interessa pazienti sia con insufficienza cardiaca sia senza

Nuovi risultati di una sottoanalisi dello studio EMPA-REG OUTCOME, hanno mostrato come, in pazienti con diabete mellito di tipo 2 ad alto rischio di eventi cardiovascolari, la riduzione del rischio di ricovero per insufficienza cardiaca o mortalità … Leggi

News

Sostituzione della valvola aortica transcatetere versus sostituzione valvolare chirurgica nei pazienti a rischio intermedio

La sostituzione transcatetere della valvola aortica ( TAVR ) con la valvola SAPIEN 3 ha dimostrato buoni risultati clinici a 30 giorni nei pazienti con grave stenosi aortica che sono a rischio interme …

Bypass coronarico nei pazienti con cardiomiopatia ischemica

Il beneficio di sopravvivenza di una strategia di bypass coronarico ( CABG ) aggiunto alla terapia medica guidata dalle lineeguida, in confronto con la sola terapia medica, nei pazienti con malattia c …

Aliskiren, Enalapril, o Aliskiren ed Enalapril nello scompenso cardiaco

Tra i pazienti con insufficienza cardiaca cronica, gli inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina ( ACE inibitori ) riducono la mortalità e l’ospedalizzazione, ma il ruolo di un inibitore …

Sostituzione della valvola aortica transcatetere o per via chirurgica nei pazienti a rischio intermedio

Studi precedenti hanno dimostrato che tra i pazienti ad alto rischio con stenosi aortica, i tassi di sopravvivenza sono simili tra la sostituzione transcatetere della valvola aortica ( TAVR ) e la sos …

Fattori di rischio

Abbassamento del colesterolo nelle persone a rischio intermedio senza malattie cardiovascolari

Studi precedenti hanno dimostrato che l’uso di statine per abbassare il colesterolo riduce il rischio di eventi cardiovascolari tra le persone senza malattia cardiovascolare. Quegli studi avevano coin …

Riduzione della pressione arteriosa nelle persone a rischio intermedio, senza malattie cardiovascolari

La terapia antipertensiva riduce il rischio di eventi cardiovascolari tra le persone ad alto rischio e tra quelle con una pressione sistolica di 160 mm Hg o superiore, ma il suo ruolo nelle persone a

Lixisenatide nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 e sindrome coronarica acuta

La morbilità e la mortalità cardiovascolare sono più alte tra i pazienti con diabete mellito di tipo 2, in particolare quelli con malattie cardiovascolari concomitanti, che nella maggior parte delle altre popolazioni. Sono stati valutati gli … Leggi

I benefici e i rischi della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale e una precedente emorragia intracranica

Uno studio ha valutato quali siano i rischi e i benefici nei pazienti con fibrillazione atriale con precedente emorragia intracranica trattati con Warfarin ( Coumadin ), rispetto a un antiaggregante o a nessuna terapia antitrombotica. E’ stata … Leggi

Le lineeguida aggiornate ACC/AHA sulla sindrome coronarica acuta includono l’estensione d’uso di Ticagrelor oltre il primo anno per il trattamento dei pazienti colpiti da infarto miocardico

L’American College of Cardiology ( ACC ) e l’American Heart Association ( AHA ) hanno pubblicato l’aggiornamento delle linee guida sulla durata della doppia terapia antiaggregante ( DAPT ). Le lineeguida statunitensi hanno individuato … Leggi

 

Aggiornamenti in Cardiologia

Cardiologia.net 

https://www.cardiologia.net/ 
Cardiologia, Top News in Cardiologia. Cardiologia.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulle Malattie cardiologiche e cardiovascolari e sulle più recenti …

Insufficienza cardiaca

Insufficienza cardiaca e ridotta frazione di eiezione: la terapia …

Ipertensione: la rivincita del …

Ipertensione: la rivincita del Clortalidone nello studio …

Fattori di rischio cardiovascolare

Risultati ricerca per “Fattori di rischio cardiovascolare …

Valsartan e Sacubitril

Risultati ricerca per “Valsartan e Sacubitril”. L’inibizione della …

Vitamina-D3

La supplementazione giornaliera a base di Vitamina-D3 può …

Gli antagonisti dell’aldosterone …

Gli antagonisti dell’aldosterone riducono il rischio di mortalità …

Ictus ischemico

Risultati ricerca per “Ictus ischemico”. Alcuni pazienti con …

Protesi meccaniche

Protesi meccaniche o protesi biologiche per la sostituzione …

Malattie cardiovascolari Newsletter by Xagena

 

ALERT Cardiologia !

Top News / Virus Zika & Disturbi cardiaci

Il virus Zika può causare disturbi cardiaci potenzialmente pericolosi

Poiché il virus Zika continua a diffondersi a livello mondiale, nuova evidenza è emersa circa gli effetti potenzialmente dannosi del virus a livello cardiaco. Lo studio ha incluso pazienti adulti …

 Farmacovigilanza

Alti livelli di colesterolo: il riso rosso fermentato associato a reazioni avverse simili a quelle delle statine

Il riso rosso fermentato, integratore utilizzato nell’ipercolesterolemia, ha un profilo di rischio simile a quello delle statine. Lo studio è stato pubblicato sul British Journal of Clinical Pharm …

 News
 

Endocardite infettiva meno comune con dispositivo Sapien dopo l’impianto percutaneo della valvola

L’endocardite infettiva appare essere meno comune dopo impianto percutaneo della valvola polmonare con la valvola cardiaca transcatetere polmonare Sapien, rispetto alla valvola Melody. L’incidenza …

Stent assorbibili: il fallimento della lesione target più probabile nelle lesioni coronariche di lunghezza superiore a 60 mm

I dati del Registro European GHOST-EU hanno mostrato che i pazienti con lesioni coronariche corte e medie sottoposti a impianto di scaffold vascolare bioassorbile presentano esiti simili nel corso di …

Il blocco dell’attività della proteina Rac1 potrebbe restituire ai vasi sanguigni la funzionalità grazie alla riduzione dello stress ossidativo

Il blocco farmacologico dell’azione della proteina Rac1 potrebbe rappresentare una strada molto efficiente per ricostituire una corretta funzione endoteliale nei vasi sanguigni, una potenziale terapia …

MediExplorer.it Motore di Ricerca in Medicina 

Scoprire le malattie neurologiche guardando il cuore

Un’analisi avanzata dell’elettrocardiogramma ( ECC ) può fornire informazioni non solo sulla funzionalità del cuore, ma anche far sospettare la…

AHA: farmaci che possono causare o peggiorare lo scompenso cardiaco

Secondo l’American Heart Association ( AHA ) diversi farmaci comunemente utilizzati e integratori alimentari possono causare o peggiorare lo scompenso…

Associazione tra disfunzione erettile e la mortalità o gli esiti cardiovascolari dopo infarto miocardico

La disfunzione erettile è associata a un aumentato rischio di malattia cardiovascolare negli uomini sani. Tuttavia, l’associazione tra disfunzione erettile…

 

Malattie del Cuore Newsletter

 

ALERT Cardiologia ! 

Top News / Rischio di infarto miocardico acuto con gli antinfiammatori

I farmaci antinfiammatori, incluso il Naproxene, possono aumentare il rischio di infarto miocardico acuto

L’impiego dei farmaci antinfiammatori ( FANS ), incluso il Naproxene, è associato a un aumento del rischio di infarto miocardico acuto ( IMA ), con l’inizio del rischio che si verifica durante la prim …

Focus: Farmaci per il diabete e Rischio cardiovascolare

Studio CVD-Real: gli inibitori di SGLT-2 riducono significativamente l’ospedalizzazione per scompenso cardiaco e la mortalità

Sono stati presentati i risultati del CVD-Real, un ampio studio real-world evidence che ha valutato il rischio di ospedalizzazione per scompenso cardiaco e mortalità per tutte le cause in pazienti con …

Alcuni farmaci per il diabete riducono i rischi cardiovascolari, ma sono necessari giudizi clinici

Studi clinici hanno mostrato che alcuni farmaci per il diabete riducono il rischio cardiovascolare. Metformina Per la maggior parte dei pazienti, la Metformina è attualmente una monoterapia di …

Focus: Fibrillazione atriale & Rischio di ictus

L’uso prolungato dell’Aspirina non riduce il rischio di ictus nei pazienti con fibrillazione atriale a basso rischio

Uno studio, condotto da ricercatori presso l’Intermountain Medical Center Heart Institute di Salt Lake City ( Stati Uniti ), ha dimostrato che l’uso di una terapia a lungo termine a base di Aspirina …

News

I beta-bloccanti riducono la mortalità nell’insufficienza cardiaca associata a ridotta frazione di eiezione nei pazienti in ritmo sinusale

I beta-bloccanti riducono la morbilità e la mortalità nei pazienti in ritmo sinusale con insufficienza cardiaca e frazione di eiezione ridotta [ HFrEF ]. Non è chiaro se il meccanismo chiave alla bas …

Il rischio di scompenso cardiaco può essere maggiore nelle donne in postmenopausa

Le donne in postmenopausa con un periodo riproduttivo più breve hanno mostrato un più alto rischio di scompenso cardiaco incidente e le donne, che non avevano mai partorito, hanno presentato un aument …

Aggiornamenti in Cardiologia

CardiologiaOnline.it :: Cardiologia Online

Cardiologia Online, Malattie di Cuore :: Newsletter, Patologie cardiache :: Newsletter, Patologie cardiache :: Aggiornamenti, Fibrillazione atriale :: Aggiornamenti terapeutici, Prevenzione dell’Ictus nella Fibrillazione atriale :: Aggiornamenti, Anticoagulanti ? Quale è il più sicuro ? Aggiornamento, Farmaci cardiovascolari :: Newsletter di Aggiornamento, Nuovi Anticoagulanti orali :: Qual’è il più sicuro ? Aggiornamento,

Fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale è un fattore di rischio di mortalità nei …

Ivabradina

L’Ivabradina non migliora gli outcome cardiaci nei pazienti …

Focus

Focus: ImmunoTerapia Oncologica · Mediexplorer … News …

Arresto cardiaco

Nonostante le segnalazioni di pazienti rianimati dopo arresto …

Forame ovale pervio

Chiusura percutanea del forame ovale pervio nei pazienti con …

Farmaci

Il loro utilizzo in pazienti in dialisi è scoraggiato perché questi …

Defibrillatore impiantabile

Nella cardiopatia dilatativa non ischemica il defibrillatore …

Cinaciguat

Cinaciguat migliora l’emodinamica cardiopolmonare nei pazienti …

Cardiomiopatia ischemica

La cardiomiopatia ischemica con depressa frazione di eiezione …

Ipertensione

La patogenesi dell’edema polmonare acuto associato all …

Cardiology Updates

CardiologyOnline.net :: Cardiology

Cardiology Online, Cardiology Xagena, Cardiology Newsletter, Cardiology Updates, Aggiornamento in Medicina, Cardiovascular Diseases :: Therapy,

Patients with prior myocardial …

Patients with prior myocardial infarction: treatment with …

Cordarone

Atrial fibrillation: Betapace less effient than Cordarone for …

Patients with atrial fibrillation …

Patients with atrial fibrillation: bleeding is significantly …

Asymptomatic atrial fibrillation …

Asymptomatic atrial fibrillation is associated with elderly age …

Heart failure in patients with …

Heart failure in patients with atrial fibrillation: 1-year mortality and …

Patients with non-left bundle …

Patients with non-left bundle branch block QRS morphology …

Pulmonary hypertension …

Pulmonary hypertension ( PH ) in the … aortic and/or mitral valve …

Association of body mass …

Association of body mass index with … mass index ( BMI ) on …

Cardiomyopathy

Children with hypertrophic cardiomyopathy: risk factors …

Ranolazine, a possible role in …

Ranolazine, a possible role in the treatment of atrial fibrillation …

Informazioni sulla Cardiologia

Cardiologia – CardiologiaOnline.net

Farmaci cardiologici Newsletter, Terapia delle Malattie cardiologiche :: Aggiornamenti, Cardiologia, Newsletter Xagena, Aggiornamento in Cardiologia, Aggiornamento medico by Xagena, Updates in Cardiology, Cardiologia, Cardiologia Newsletter, Cardiologia News, Cardiologia Online, CardiologiaOnline.net, Novità in Cardiologia, CardioMetabolismo :: Novità terapeutiche, 
Colchicina per la pericardite …

Colchicina per la pericardite acuta. La Colchicina è efficace per il …
NT-proBNP

Effetto della Metformina sulla funzione ventricolare sinistra …
Scompenso cardiaco

Infiammazione e morte cardiaca improvvisa in una popolazione …
Stent

Durata ottimale della doppia terapia antiaggregante dopo …
Sincope nei pazienti ad alto …

Sincope nei pazienti ad alto rischio di cardiomiopatia … di sincope …
Duplice terapia antiaggregante

Effetto modificante della doppia terapia antiaggregante sulla …
Colchicina

Colchicina per la pericardite acuta. La Colchicina è efficace per il …
LCZ696

LCZ696, il capostipite di una nuova classe di farmaci, quella …
Esiti clinici a lungo termine di …

Esiti clinici a lungo termine di eventi … Gli esiti primari erano …
Mutazioni inattivanti in …

Mutazioni inattivanti in NPC1L1 e protezione da malattia …