Aggiornamenti sul Tumore alla prostata

Enzalutamide nel tumore alla prostata resistente alla castrazione, non-metastatico

I risultati dello studio di fase 3 PROSPER hanno mostrato che Enzalutamide ( Xtandi ) aggiunto a terapia di deprivazione androgenica è in grado di ridurre in modo significativo il rischio di sviluppare metastasi o morte rispetto alla sola terapia di deprivazione androgenica nel carcinoma prostatico non-metastatico resistente alla castrazione ( CRPC ).
Il 23% dei pazienti nel braccio Enzalutamide e terapia di deprivazione androgenica ha presentato metastasi o è deceduto, contro il 49% nel braccio sola terapia di deprivazione androgenica.  ( CONTINUA )

Oncologia Newsletter

ALERT Oncologia !

Speciale ASCO Meeting: Tumore al polmone, Tumore alla prostata, Carcinoma renale, Melanoma, Tumore alla mammella

Carcinoma del polmone non-a-piccole cellule non-squamoso metastatico, indipendentemente dall’espressione di PD-L1: maggiore efficacia della combinazione Pembrolizumab e chemioterapia rispetto alla sola chemioterapia

La combinazione di immunoterapia e di chemioterapia in prima linea nel tumore del polmone è più efficace della sola chemioterapia. Queste le conslusioni dello studio di fase II KEYNOTE- 021G presentat …

Carcinoma alla prostata metastatico: Abiraterone aumenta la sopravvivenza

L’aggiunta di Abiraterone ( Zytiga ) al trattamento ormonale standard, per gli uomini che hanno ricevuto una diagnosi di tumore alla prostata metastatico ad alto rischio, ha dimostrato di diminuire il …

Immunoterapia oncologica: Atezolizumab nel trattamento del carcinoma a cellule renali metastatico e nel carcinoma polmonare non-a-piccole cellule metastatico

L’immunoterapia oncologica rappresenta uno dei temi principali del 53° Congresso dell’ASCO ( American Society of Clinical Oncology ). I dati, ricavati dagli studi di fase I, II e III, sottolineano ch …

Immuno-oncologia: confermati i benefici a lungo termine di Pembrolizumab nel melanoma metastatico

Nel 2016 in Italia ci sono stati 13.800 nuovi casi di melanoma. Nel corso del 53° Congresso dell’American Society of Clinical Oncology ( ASCO ), a Chicago negli Stati Uniti, sono presentati i risultat …

Studio APHINITY: pochi vantaggi con l’associazione Trastuzumab e Pertuzumab nelle donne con tumore della mammella HER2-positivo

Lo studio di fase 3, APHINITY, condotto su 4.805 donne con tumore della mammella HER2-positivo ha dimostrato che l’aggiunta di Pertuzumab ( Perjeta ) al trattamento standard con Trastuzumab ( Hercepti …

MediExplorer.it :: Motore di Ricerca in Medicina

Connessione tra microrganismi intestinali, dieta e tumore del colon-retto

Un nuovo studio, compiuto da ricercatori del Dana-Farber Cancer Institute e della Harvard Medical School di Boston, pubblicato su JAMA…

La monoterapia con Olaparib nel mantenimento prolunga la sopravvivenza libera da progressione nel tumore all’ovaio BRCA-mutato recidivante

Lo studio di fase 3 SOLO-2, disegnato per valutare Olaparib nel trattamento del tumore dell’ovaio con mutazione germinale BRCA, Platino-sensibile,…

Nivolumab migliora gli esiti e i sintomi riferiti dai pazienti nel tumore del testa-collo recidivato o metastatico

L’analisi dei dati qualità-di-vita dello studio CheckMate 141 ha mostrato che gli esiti e i sintomi riferiti dai pazienti con…

Informazione in Oncologia

ALERT Oncologia !

Impatto dell’indice di massa corporea sull’efficacia della terapia endocrina nelle pazienti in premenopausa con tumore alla mammella

Gli inibitori dell’aromatasi sono efficaci come trattamento endocrino nei pazienti con carcinoma mammario positivo per il recettore dell’ormone ( ER+ ).In base all’ipotesi che le pazienti in sovrappeso mostrano elevati livelli di disponibilità enzimatica dell’aromatasi, è stata valutata l’influenza dell’indice di massa corporea […] Ricerca :: Tumore alla mammella :: http://mediexplorer.it/cerca?q=Tumore%20alla%20mammella

Pemetrexed, Carboplatino e radiazione toracica con o senza Cetuximab nei pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule localmente avanzato e non-resecabile

Il Cancer and Leukemia Group B ha condotto uno studio randomizzato di fase II per valutare due nuovi regimi di chemioterapia in combinazione con terapia di irradiazione toracica.Pazienti con carcinoma al polmone non-a-piccole cellule non-resecabile di stadio III sono stati assegnati in maniera casuale a Carboplatino ( Paraplatin ) ( area sotto la curva, 5 ) e Pemetrexed ( Alim […] Ricerca :: Carcinoma polmonare :: http://mediexplorer.it/cerca?q=Carcinoma%20polmonare

Trattamento di prima linea per linfoma testicolare primario diffuso a grandi cellule B con Rituximab e CHOP, profilassi per il sistema nervoso centrale e irradiazione del testicolo controlaterale

La prognosi del linfoma testicolare primario è infausta con fallimenti nel testicolo controlaterale, nel sistema nervoso centrale e in siti extranodali.Per prevenire questi eventi, è stato disegnato uno studio internazionale di fase II ( International Extranodal Lymphoma Study Group 10 [ IELSG-10 ] ) che ha valutato fattibilità e attività della chem […]  Ricerca su :: Linfoma del testicolo :: http://mediexplorer.it/cerca?q=Linfoma%20del%20testicolo

La diminuzione dei sintomi depressivi è associata a una maggiore sopravvivenza nei pazienti con tumore mammario metastatico

Numerosi studi hanno esaminato la comorbilità di depressione nei pazienti affetti da cancro, ed alcuni hanno indicato che la depressione potrebbe essere associata a progressione del tumore o alla sopravvivenza.Tuttavia, solo pochi studi hanno valutato se i cambiamenti nei sintomi della depressione fossero associati alla sopravvivenza. In un’analisi sec […] Ricerca :: Tumore mammario :: http://mediexplorer.it/cerca?q=Tumore%20mammario

Tumore della prostata localmente avanzato: ipertermia associata alla radioterapia

Sono stati presentati i risultati nel lungo periodo di uno studio di fase 2, che ha valutato l’efficacia dell’ipertermia ultrasonografica transrettale in aggiunta alla radioterapia con o senza soppressione androgenica nel trattamento del carcinoma della prostata localmente avanzato.Hanno preso parte allo studio pazienti affetti da cancro della prostata allo stadio […] Ricerca su :: Tumore della prostata :: http://mediexplorer.it/cerca?q=Tumore%20della%20prostata%20

Carcinoma colorettale avanzato trattato con Capecitabina da sola o in combinazione con Bevacizumab e Mitomicina: impatto dello stato mutazionale di KRAS e BRAF sugli esiti

Mutazioni che interessano il gene KRAS sono marcatori predittivi stabiliti di esito con anticorpi anti-EGFR ( recettore del fattore di crescita epiteliale ) nel carcinoma colorettale avanzato.La rilevanza di questi marcatori per la terapia anti-VEGF ( fattore di crescita endoteliale vascolare ) è controversa.È stata condotta un’analisi per valut […] Ricerca :: Carcinoma colorettale :: http://mediexplorer.it/cerca?q=carcinoma%20colorettale

Cancro alla prostata: Sorveglianza attiva

Oncologia Notizie

Un aumento di volume del tumore con punteggio Gleason 6 durante la sorveglianza attiva lascia presagire un rischio maggiore di riclassificazione del grado

È stato valutato il rischio relativo di riclassificazione di grado più avanzato e gli esiti dei pazienti in cui si sviluppa un tumore alla prostata di alto volume Gleason 6 mentre sono sotto sorveglia …

Sorveglianza attiva per il cancro alla prostata clinicamente localizzato

La sorveglianza attiva rappresenta una strategia per affrontare il trattamento eccessivo del cancro alla prostata, tuttavia l’incertezza per quanto riguarda l’esito del paziente rimane una preoccupazi …

Pazienti con tumore alla prostata a basso rischio: l’opzione sorveglianza

Secondo un nuovo studio pubblicato su The Journal of National Cancer Institute ( JNCI ), la sorveglianza attiva o la vigile attesa potrebbero essere un trattamento sufficiente per i pazienti con tumor …