Crea sito

Aggiornamento sui Tumori

Oncologia ALERT

Adenocarcinoma gastrico

Adenocarcinoma gastrico avanzato: efficacia di Pembrolizumab da solo o in combinazione con la chemioterapia

I dati dello studio KEYNOTE-059 hanno mostrato che Pembrolizumab ( Keytruda ) presenta una promettente attività da solo o in combinazione con la chemioterapia nei pazienti con adenocarcinoma gastrico …

Carcinoma renale

La combinazione immunoterapica Nivolumab e Ipilimumab migliora la risposta nel carcinoma a cellule renali avanzato o metastatico

I dati dello studio di fase III CheckMate-214 hanno mostrato che la combinazione di Nivolumab ( Opdivo ) e Ipilimumab ( Yervoy ) ha migliorato il tasso di risposta obiettiva ( ORR ) e la durata della …

Cabozantinib come terapia di prima linea migliora la sopravvivenza libera da progressione nel carcinoma renale metastatico rispetto a Sunitinib

Cabozantinib ha significativamente esteso la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) rispetto a Sunitinib ( Sutent ) come terapia iniziale mirata per i pazienti con carcinoma renale metastatico, …

Carcinoma uroteliale

Pembrolizumab estende la sopravvivenza nel cancro uroteliale ricorrente e avanzato

Uno studio di fase III ha mostrato che l’immunoterapico Pembrolizumab ( Keytruda ) ha significativamente prolungato la sopravvivenza globale mediana rispetto alla chemioterapia tra i pazienti con tumo …

Melanoma

La combinazione Dabrafenib e Trametinib raddoppia la sopravvivenza libera da recidiva nel melanoma di stadio III resecato

Il trattamento adiuvante con Dabrafenib ( Tafinlar ) e Trametinib ( Mekinist ) ha raddoppiato la sopravvivenza libera da recidiva ( RFS ) rispetto al placebo tra i pazienti con melanoma di f …

Tumore al polmone

L’aggiunta dell’immunoterapico Pembrolizumab alla chemioterapia migliora i risultati nel tumore al polmone non-a-piccole cellule, non-squamoso, in fase avanzata

L’aggiunta di Pembrolizumab ( Keytruda ) a Pemetrexed e Carboplatino come terapia di prima linea ha aumentato la sopravvivenza e ha migliorato i tassi di risposta tra i pazienti precedentemente non-t …

Tumore testa-collo

Pembrolizumab riduce la mortalità nel tumore del testa-collo a cellule squamose, recidivante o metastatico

Pembrolizumab ( Keytruda ) ha significativamente ridotto il rischio di morte rispetto alla chemioterapia tra i pazienti con carcinoma a cellule squamose della testa e del collo, ricorrente o metastati …

Frontline

Efficacia di Pembrolizumab più Indoximod nel melanoma in fase avanzata

Uno studio di fase II ha mostrato che l’aggiunta dell’inibitore IDO Indoximod a Pembrolizumab ha portato a un tasso di risposta globale ( ORR ) del 61% nei pazienti con melanoma in fase avanzata. …

OncoBase.it – Motore di Ricerca in Oncologia 

Nivolumab per il tumore anale metastatico non-resecabile precedentemente trattato

Il carcinoma a cellule squamose del canale anale ( SCCA ) è un tumore raro associato a infezione da papillomavirus…

Osimertinib o Platino – Pemetrexed nel cancro polmonare positivo a EGFR T790M

Osimertinib ( Tagrisso ) è un inibitore della tirosin-chinasi del recettore del fattore di crescita dell’epidemide ( EGFR-TK I) che…

Atezolizumab versus Docetaxel nel cancro polmonare non-a-piccole cellule trattato in precedenza: studio OAK

Atezolizumab ( Tecentriq ) è un anticorpo monoclonale umanizzato anti-PD-L1, che inibisce le interazioni tra PD-L1 e PD-1 e PD-L1…

 

Dermatologia Newsletter

News Dermatologia

Miglioramento della acne cheloidea della nuca con trattamento mirato con raggi ultravioletti B

L’acne cheloidea della nuca è una follicolite cicatrizzante cronica con papule fibrotiche sul cuoio capelluto occipitale. Il trattamento è limitato e insoddisfacente. L’obiettivo di uno studio è st …

Trattamento della psoriasi da moderata a grave con Adalimumab: sottoanalisi degli effetti sulle unghie e sul cuoio capelluto

Un’analisi post hoc ha esaminato gli effetti di Adalimumab ( Humira ) nei pazienti con psoriasi del cuoio capelluto e/o con psoriasi ungueale che hanno preso parte a BELIEVE, uno studio multicentrico, …
Focus On: Melanoma

Sicurezza ed efficacia di Vemurafenib nel melanoma positivo per la mutazione BRAF(V600E) e BRAF(V600K)

Nello studio BRIM-3, Vemurafenib ( Zelboraf ) era associato, rispetto a Dacarbazina ( Deticene ) a una riduzione del rischio sia di morte sia di progressione nei pazienti con melanoma in stadio avanza …

Più alto rischio di melanoma per gli uomini che hanno assunto Sildenafil, un farmaco per la disfunzione erettile

Gli uomini che hanno assunto Sildenafil ( Viagra ) hanno dimostrato un aumentato rischio di melanoma. L’associazione era significativa tra gli uomini che hanno riferito l’uso recente di Sildenafil al …

MediExplorer :: Il Primo Motore di Ricerca in Medicina

Bassa diversità della flora intestinale nei bambini con eczema atopico

Esiste dibattito riguardo alla questione se una bassa diversità totale della flora intestinale nella prima infanzia sia più importante di una prevalenza alterata di particolari specie batteriche per la crescente incidenza della … Leggi

Dermatite orticarioide: caratteristiche cliniche, valutazione diagnostica e associazioni eziologiche

Pochi studi hanno esaminato i pazienti che si presentano inizialmente con caratteristiche cliniche di dermatite orticarioide. Sono state esaminare le valutazioni cliniche e di laboratorio e la diagnosi finale dei pazienti con caratteristiche … Leggi

Rosacea e fattori di rischio cardiovascolare

La rosacea è una malattia infiammatoria della pelle con un decorso cronico. Uno studio ha esaminato il rischio di malattia cardiovascolare nei pazienti con rosacea.Lo studio ha incluso 60 pazienti con rosacea e 50 controlli abbinati per età e … Leggi

Staphylococcus epidermidis: possibile ruolo nelle pustole della rosacea

La rosacea è una comune malattie della pelle e oculare. La rosacea cutanea è caratterizzata da rossore al viso, teleangectasia, papule e pustole ed e generalmente considerata di natura infiammatoria.Uno studio ha valutato il ruolo dei batteri come … Leggi

Effetto della supplementazione dei nutrienti sulla dermatite atopica nei bambini

Si è cercato di determinare se l’integrazione dei nutrienti con probiotici, prebiotici, formula, o acidi grassi possa prevenire lo sviluppo della dermatite atopica o ridurne la gravità nei neonati e nei bambini di età inferiore a 3 anni.Sono … Leggi