Aggiornamenti su Ictus by Xagena

Ictus.net

https://www.ictus.net/

Ictus – Le novità sull’Ictus. Ictus.net fornisce informazioni e aggiornamenti sulla Terapia in acuto dlel’Ictus, sulla Prevenzione e sulla Riabilitazione neurologica.

Hai visitato questa pagina 2 volte. Ultima visita: 03/09/18

Capacità adattiva allo stress …

Capacità adattiva allo stress ed ictus. Sebbene l’ipertensione …

Pioglitazone previene l’ictus …

Ictus – Le novità sull’Ictus. Ictus.net fornisce informazioni e …

Alteplase

Tempo al trattamento con Alteplase per via endovenosa …

Alcol

La relazione tra assunzione di alcol e rischio di ictus ischemico …

Assunzione di alcol e rischio di …

La relazione tra assunzione di alcol e rischio di ictus ischemico …

Anticonvulsivanti

Anticonvulsivanti dopo emorragia cerebrale: esiti non-favorevoli …

Ictus criptogenetico

Tra i pazienti con forame ovale pervio ed ictus ischemico …

Aspirina

Studio MATCH : l’associazione dell’Aspirina con il Clopidogrel può …

Fibrillazione atriale

I pazienti con fibrillazione atriale presentano un maggiore rischio …

Diabete

Risultati ricerca per “Diabete” … parte dei pazienti con …

Una storia di ictus / attacco …

Una storia di ictus / attacco ischemico transitorio indica alto …

Microsanguinamenti cerebrali …

Microsanguinamenti cerebrali associati ad aumentato rischio …

Aggiornamento sulle Malattie neurologiche

 

NeurologiaOnline.net

https://neurologiaonline.net/

Home; Xagena. Chi siamo · News (IT) · News (EN) · MedicinaNews · MedicineNews · Mappa · Partner · Mappa; Cardiologia. News · Farmaci · Focus. Oncologia. News · Farmaci · Focus · Immunoterapia. OncoHub. OncoDermatologia · OncoEmatologia · OncoGastroenterologia · OncoGeriatria · OncoNeurologia …

Neurologia Focus – NeurologiaOnline.net

https://www.neurologiaonline.net/focus

Microbiota intestinale: alcuni batteri rallentano la progressione della sclerosi laterale amiotrofica. La sclerosi laterale amiotrofica ( SLA ) è una malattia neurodegenerativa in grado di provocare la morte dei neuroni che controllano il movimento. Nei pazienti che ne soffrono si osserva una progressi .

Ictus Newsletter

ALERT Ictus !

Il Punto Cardiometabolico

Ictus: la trombectomia meccanica è correlata a migliori risultati funzionali ma non presenta vantaggi rispetto a tPA per emorragia intracranica e mortalità generale

Una meta-analisi ha dimostrato che l’intervento endovascolare per il trattamento dell’ictus ischemic …

News

Microsanguinamenti cerebrali associati ad aumentato rischio di ictus

I microsanguinamenti cerebrali sono molto diffusi nelle persone con malattia cerebrovascolare clinicamente manifesta e hanno dimostrato di aumentare il rischio di recidiva di ictus. I microsanguinam …

Emicrania e rischio di ictus negli anziani

È stata esaminata l’associazione tra emicrania e ictus / esiti vascolari in una coorte di anziani etnicamente diversificata. I partecipanti al Northern Manhattan Study, uno studio di coorte basato s …

Riavvio del trattamento anticoagulante dopo emorragia intracranica nei pazienti con fibrillazione atriale e impatto su ictus ricorrente, mortalità e sanguinamento

L’emorragia intracranica è la complicanza più temuta della terapia anticoagulante orale. L’opzione di trattamento ottimale per i pazienti con fibrillazione atriale che sopravvivono a una emorragia i …

Il trattamento con statine riduce il rischio di crisi convulsive post-ictus

È stata esaminata la potenziale efficacia del trattamento con statine nel ridurre il rischio di convulsioni post-ictus. In uno studio di coorte, sono stati arruolati pazienti con un primo ictus isc …

I pazienti sottoposti a Programmi educazionali riescono a riconoscere i sintomi dell’ictus, favorendo gli interventi terapeutici precoci

Uno studio pubblicato sulla rivista Stroke ha mostrato che un Programma educazionale intensivo può a …

Anticoagulanti: sicurezza di Dabigatran nella normale pratica clinica in corso di fibrillazione atriale non-valvolare

Un’analisi dei dati di pazienti anziani arruolati in Medicare ha messo a confronto la sicurezza di D …

FarmaExplorer.it :: Motore di Ricerca sui farmaci per i Medici

L’assunzione di Cisteina con la dieta inversamente associata al rischio di ictus nelle donne

La Cisteina potrebbe potenzialmente ridurre il rischio di ictus mediante effetti antipertensivi e antiossidanti. Uno studio ha valutato l’ipotesi che l’assunzione di Cisteina sia inversamente associata all’incidenza di ictus. I ricercatori … Leggi

I pazienti che assumono farmaci antinfiammatori non-steroidei, ad esclusione dell’Aspirina, hanno una più alta probabilità di essere colpiti da infarto miocardico o da ictus

La FDA ( Food and Drug Administration ) sta rafforzando l’avvertenza riguardo all’aumentato rischio di infarto del miocardio o di ictus dall’assunzione di farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ), con l’esclusione della Aspirina ( … Leggi

Durata del sonno e rischio di ictus fatale e non-fatale

È stata studiata l’associazione tra durata del sonno e incidenza di ictus nella popolazione britannica e sono stati sintetizzati i risultati con i risultati già pubblicati attraverso una meta-analisi. Uno studio prospettico ha incluso 9.692 … Leggi

 

Ictus Newsletter

ALERT Ictus !

Top News /  Stenosi carotidea & Stenting

Stenting carotideo: il rischio della procedura superiore al rischio di ictus da occlusione

Il rischio di ictus può non essere abbastanza grande da giustificare l’impianto carotideo di uno stent durante l’occlusione dell’arteria carotide. E’ stato analizzato il rischio derivante dalla pro …

Effetto di uno stent intracranico con palloncino espandibile versus terapia medica sul rischio di ictus nei pazienti con stenosi sintomatica intracranica

La stenosi intracranica è una delle più comuni eziologie di ictus. Nessuno studio clinico randomizzato ha confrontato il trattamento con stent con palloncino espandibile con la terapia medica nella st …

News Ictus

La fibrillazione atriale aumenta il rischio di demenza indipendentemente dall’ictus

La fibrillazione atriale è correlata a un aumentato rischio di demenza. Queste le conclusioni di uno studio dell’Erasmus Medical Center di Rotterdam ( Olanda ). E’ stato determinato l’effetto della …

La pressione sanguigna incontrollata aumenta il rischio di recidiva di emorragia intracerebrale

Coloro che sopravvivono a una emorragia intracerebrale vanno incontro a un elevato rischio di recidiva di emorragia cerebrale, peggioramento della disabilità funzionale, e morte. Uno studio ha mos …

Rivaroxaban nei pazienti con fibrillazione atriale: basso rischio di sanguinamento e ridotta incidenza di ictus

L’anticoagulazione orale con Rivaroxaban ( Xarelto ) per la prevenzione dell’ictus nei pazienti con fibrillazione atriale ha prodotto bassi tassi di sanguinamento e di ictus, sostenendo i dati dello s …

CHA2DS2-VASc predice l’ictus e il rischio tromboembolico nello scompenso cardiaco

Il punteggio CHA2DS2-VASc si è rivelato utile nella valutazione del rischio di eventi tromboembolici nei pazienti con insufficienza cardiaca con o senza fibrillazione atriale. Il punteggio ( scala …

FarmaExplorer :: Motore di Ricerca per i Medici sui Farmaci

I pazienti che assumono farmaci antinfiammatori non-steroidei, ad esclusione dell’Aspirina, hanno una più alta probabilità di essere colpiti da infarto miocardico o da ictus

La FDA ( Food and Drug Administration ) sta rafforzando l’avvertenza riguardo all’aumentato rischio di infarto del miocardio o di ictus dall’assunzione di farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ), con l’esclusione della Aspirina ( … Leggi

L’FDA ha messo in guardia sull’utilizzo di prodotti a base di Testosterone per bassi valori di testosterone a causa dell’invecchiamento: possibile aumento del rischio di infarto miocardico e di ictus

La Food and Drug Administration ( FDA ) ha richiesto ai produttori di tutti i medicinali approvati a base di Testosterone di cambiare la scheda tecnica in modo da chiarire i corretti impieghi di questi farmaci. L’FDA sta anche richiedendo ai … Leggi

L’Acido Folico associato a un Ace inibitore può ridurre il rischio di primo ictus nelle persone affette da ipertensione

Una supplementazione a base di Acido Folico associata a un farmaco antipertensivo ( Ace inibitore ) può rappresentare un modo efficace per ridurre il rischio di primo ictus tra gli adulti con alta pressione sanguigna. L’ipertensione è un noto … Leggi

Xagena Forum

Più basso rischio di ictus con l’assunzione di Cisteina con la dieta nelle donne. Effetto antipertensivo della Cisteina ?

L’alta assunzione dell’aminoacido contenente zolfo, Cisteina, è risultata correlata a un più basso rischio di ictus in uno studio che ha riguardato donne svedesi.Lo studio è stato realizzato da ricercatori del Karolinska Institutet di Stoccolma ( Svezia ).Dallo studio è emerso che le donne la cui dieta conteneva più alti livelli di Cisteina avevano un rischio di ictus inferiore del 21% rispetto alle donne la cui dieta conteneva più basse quantità.I ricercatori hanno valutato l’ipotesi che l’assunzione di Cisteina fosse inversamente associata al rischio di ictus. ( Continua )

Ictus Newsletter

ALERT Ictus ! 

Top News / Trombectomia con stent Solitaire nel trattamento dell’ictus ischemico
La trombectomia con lo stent Solitaire è un importante cambiamento nel trattamento dell’ictus ischemico acuto

Ictus ischemico acuto: l’aggiunta della trombectomia con stent mostra un miglioramento degli esiti neurologici

Una ricerca presentata all’International Stroke Conference ( ISC ) a Nashville ( Tennessee, Stati Uniti ) e pubblicata su The New England Journal of Medicine ( NEJM ), ha mostrato che l’aggiunta della …

News

Tempo trascorso dopo ictus ischemico e rischio di eventi cardiovascolari avversi e mortalità dopo chirurgia non-cardiaca

La tempistica degli interventi chirurgici nei pazienti con ictus ischemico recente è un tema importante e non adeguatamente affrontato. E’ stata valutata la sicurezza e l’importanza del tempo trasco …

Trattamento endoarterioso per ictus ischemico acuto

Nei pazienti con ictus ischemico acuto causato da una occlusione dell’arteria intracranica prossimale, il trattamento endoarterioso è altamente efficace per la rivascolarizzazione d’emergenza. Tutta …

Prevenzione dell’ictus in pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare

Riduzione del rischio di ictus nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare: dispositivo di chiusura dell’appendice atriale sinistra Watchman approvato dalla FDA

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato il dispositivo di chiusura atriale sinistra Watchman. Il dispositivo Watchman offre una nuova opzione per la riduzione del rischio di ictus nei p …

Nuovi anticoagulanti orali: Edoxaban approvato dalla FDA

Edoxaban per ridurre il rischio di ictus, per trattare la trombosi venosa profonda e l’embolia polmonare, approvato dalla FDA

L’Agenzia regolatoria statunitense ha annunciato l’approvazione di Edoxaban ( Savaysa ) per ridurre il rischio di ictus e di embolia sistemica in pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare. Edo …

 

Medicina basata sulle Evidenze :: EBM :: Evidence-Based Medicine

Evidence-based Medicine – EBM, una branca della Medicina che si propone di facilitare le decisioni diagnostiche e terapeutiche, con risvolti anche nella gestione delle risorse economiche

Patients with prior ischemic stroke, diabetes mellitus, or hypertension treated with Alteplase for acute ischemic stroke

The aim of a study was to identify whether particular subgroups of patients had an unacceptably high risk of symptomatic intracranial hemorrhage or low chance of benefit when treated with Alteplase ( …

Patients with symptomatic intracranial arterial stenosis: use of a balloon-expandable stent associated with increased risk of stroke and TIA

Intracranial stenosis is one of the most common etiologies of stroke. According to Authors, no randomized clinical trials have compared balloon-expandable stent treatment with medical therapy in sympt …

Anticoagulants for acute ischaemic stroke

Most ischaemic strokes are caused by a blood clot blocking an artery in the brain. Clot prevention with anticoagulants might improve outcomes if bleeding risks are low. This is an update of a Cochra …

Per iscriversi alla Newsletter Evidence Medicine in inglese

Coloro che sono GIA’ ISCRITTI ad altre Newsletter Xagena possono accedere al Pannello di Controllo al sito XagenaWeb.it inserendo l’indirizzo e-mail con il quale ricevono le Newsletter e la Password personale [ RIPORTATA IN FONDO A OGNI NEWSLETTER ]  E’ importante confermare la modifica cliccando sul tasto SALVA MODIFICA

FarmaExplorer :: Motore di ricerca sui Farmaci per i Medici

La terapia ormonale non offre alcuna protezione cardiovascolare nelle donne in postmenopausa, anzi può aumentare il rischio di ictus

Uno studio, pubblicato sulla Cochrane Library, ha mostrato che la terapia ormonale sostitutiva non-protegge le donne in postmenopausa contro le malattie cardiovascolari, anzi può aumentare il rischio di ictus e di eventi tromboembolici venosi. I … Leggi

L’Acido Folico associato a un Ace inibitore può ridurre il rischio di primo ictus nelle persone affette da ipertensione

Una supplementazione a base di Acido Folico associata a un farmaco antipertensivo ( Ace inibitore ) può rappresentare un modo efficace per ridurre il rischio di primo ictus tra gli adulti con alta pressione sanguigna. L’ipertensione è un noto … Leggi

Fibrillazione atriale: Amiodarone associato ad aumento del rischio di ictus e di embolia sistemica quando viene utilizzato con Warfarin

L’Amiodarone ( Cordarone ) è un farmaco efficace nella prevenzione della fibrillazione atriale, ma interferisce con il metabolismo del Warfarin ( Coumadin ). Uno studio ha esaminato l’associazione dei principali eventi clinici trombotici e … Leggi

Fibrillazione atriale non-valvolare: l’FDA ha riconfermato la sicurezza di Pradaxa – L’inibitore diretto della trombina associato a un più basso rischio di ictus e di mortalità rispetto al Warfarin

La FDA ( Food and Drug Administration) ha completato un nuovo studio nei pazienti Medicare confrontando due anticoagulanti, Pradaxa ( Dabigatran etexilato ) e Warfarin ( Coumadin ), riguardo al rischio di ictus ischemico, emorragie cerebrali, gravi … Leggi

Trattamento con Ormone della crescita per la bassa statura nella infanzia e rischio di ictus nella età adulta

È stata studiata l’incidenza di ictus e di sottotipi di ictus in una coorte basata su una popolazione di pazienti in Francia trattati con Ormone della crescita ( GH ) per la bassa statura durante l’infanzia. I dati di morbilità negli adulti … Leggi

Aggiornamenti in Neurologia

NeurologiaOnline.net :: Neurologia Online

Neurologia OnlineNeurologia Newsletter, Neurologia :: Aggiornamenti, Terapia neurologica :: Aggiornamenti, Informazioni sulla Terapia neurologica, Informazioni sulla Terapia del Parkinson, Informazioni sulla Terapia dell’Alzheimer, Informazioni sulla Terapia delle Cefalee, Informazioni sulla Terapia in acuto dell’ictus, Informazioni sulla Terapia cronica dell’ictus, Informazioni sulla Terapia della Sclerosi multipla, Informazioni sullo Stroke,

Focus

La stimolazione non-invasiva del nervo vago è promettente nella …

Malformazione arterovenosa

Rischio di rottura della malformazione arterovenosa …

Demenza

Risultati ricerca per “Demenza” … rischio di progressione verso …

Infezione da HCV correlata ad …

Infezione da HCV correlata ad aumentato … associato a un …

Tysabri

Sclerosi multipla: test basato sulla L-selectina per identificare i …

Mexiletina

Sicurezza ed efficacia della Mexiletina nella sclerosi laterale …

Ictus

Aspirina per ictus acuto ad eziologia sconosciuta in Paesi a …

Alemtuzumab

Alemtuzumab: mantenimento dell’effetto in più di due terzi dei …

Ictus ischemico

Aspirina per ictus acuto ad eziologia … Ictus ischemico …

Trombectomia

Ictus ischemico acuto: l’aggiunta della trombectomia con stent …