Arimie Newsletter

ALERT Aritmologia !

Top News / Vantaggi dell’anticoagulante Xarelto rispetto agli antagonisti della vitamina K, tipo Coumadin, nella cardioversione della fibrillazione atriale non-valvolare

Xarelto, impiego nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare sottoposti a cardioversione

La scheda tecnica europea di Xarelto ( Rivaroxaban ) è stata modificata per includere l’impiego dell’anticoagulante nei pazienti con fibrillazione atriale non-valvolare, sottoposti a cardioversione. …

Approfondimento

Fibrillazione atriale: il pre-trattamento con Rivaroxaban può accelerare la cardioversione elettrica o farmacologica

La terapia anticoagulante orale con Rivaroxaban ( Xarelto ) è un’alternativa sicura alla terapia con antagonista della vitamina K ( VKA ) nei pazienti con fibrillazione atriale che si sottopongono a c …

News

Fibrillazione atriale perioperatoria e rischio a lungo termine di ictus ischemico

La fibrillazione atriale clinicamente apparente aumenta il rischio di ictus ischemico. Per contro, la fibrillazione atriale perioperatoria può essere interpretata come una risposta transitoria allo st …

Consigliabile la ripetizione del test alla Ajmalina nei giovani parenti dei pazienti con sindrome di Brugada

La ripetizione del test alla Ajmalina per la sindrome di Brugada può essere necessario per gli individui asintomatici con un parente di primo grado affetto da sindrome di Brugada, anche tra quelli con …

Il Dronedarone 400 mg due volte al giorno per 12 settimane riduce il carico di fibrillazione atriale nei soggetti con pacemaker permanente

Il Dronedarone ( Multaq ) è un derivato benzofuranico con un profilo farmacologico simile ad Amiodarone, ma ha un più rapido inizio di azione e una emivita molto più breve ( 13-19 ore ). I ricerca …

Possibile ruolo della Ranolazina nella fibrillazione atriale dopo cardioversione elettrica

I farmaci antiaritmici attualmente disponibili per il trattamento della fibrillazione atriale presentano importanti limitazioni. Ranolazina è un farmaco antianginoso con un profilo di sicurezza favor …

Farmacovigilanza

Database FAERS dell’FDA: danno epatico con i nuovi anticoagulanti orali

Ricercatori dell’Università di Bologna ( Italia ) hanno valutato la sicurezza epatica dei nuovi anticoagulanti orali ( NOAC ) mediante un’analisi del database degli eventi avversi della Agenzia regola …

Evidence-based Medicine :: Medicina basata sulle Evidenze

EBM, una branca della Medicina che si propone di facilitare le decisioni diagnostiche e terapeutiche, con risvolti anche nella gestione delle risorse economiche

Inappropriate Aspirin use for the primary prevention of cardiovascular disease

Among patients without cardiovascular disease ( CVD ) and low 10-year CVD risk, the risks of gastrointestinal bleeding and hemorrhagic strokes associated with Aspirin ( Acetylsalicylic acid ) use outw …

Atrial fibrillation: comparison of radiofrequency catheter ablation of drivers and circumferential pulmonary vein isolation

Empiric circumferential pulmonary vein isolation ( CPVI ) has become the therapy of choice for drug-refractory atrial fibrillation. Although results are suboptimal, it is unknown whether mechanistic …

Per iscriversi alla Newsletter Evidence Medicine in inglese

Coloro che sono GIA’ ISCRITTI ad altre Newsletter Xagena possono accedere al Pannello di Controllo al sito XagenaWeb.it inserendo l’indirizzo e-mail con il quale ricevono le Newsletter e la Password personale [ RIPORTATA IN FONDO A OGNI NEWSLETTER ]  E’ importante confermare la modifica cliccando sul tasto SALVA MODIFICA

FarmaExplorer.it :: il Database di news sui Farmaci per i Medici

Flecainide a basso dosaggio per 3 mesi dopo ablazione transcatetere della fibrillazione atriale

Le tachiaritmie atriali comunemente ricorrono entro i primi 3 mesi dopo ablazione transcatetere con radiofrequenza ( RFCA ) della fibrillazione atriale, e l’influenza dei farmaci antiaritmici sulle ricorrenze non è stata completamente … Leggi

Infarto miocardico con sopraslivellamento ST complicato da fibrillazione ventricolare: caratteristiche cliniche, fattori di rischio, e trattamento

La fibrillazione ventricolare è una delle più gravi complicanze dell’infarto miocardico acuto, con un alto tasso di mortalità.Non è noto l’effetto della trombolisi di salvataggio nell’infarto STEMI ( infarto miocardico con … Leggi

Basse dosi di Propranololo e capacità di esercizio nella sindrome di tachicardia posturale

È stato determinato l’effetto delle basse dosi di Propranololo ( Inderal ) sulla capacità di esercizio massima in pazienti con la sindrome di tachicardia posturale ( POTS ).In uno studio randomizzato, in doppio cieco, è stato confrontato … Leggi

Precedente Oncologia pneumologica: Informazioni Successivo Sclerosi multipla Newsletter